tavoli da giardino in resina

Caratteristiche generali

Se materiali come il rattan o il teak rappresentano delle novità abbastanza recenti in fatto di materiali utilizzati per l’arredamento del giardino, la resina è senza dubbio la novità più recente ed originale. Da quando la resina è stata introdotta nel commercio degli arredamenti sia da interno che da esterno è stata considerata dai costruttori e dai compratori una grande scoperta, una novità di grande impatto visivo , ma allo stesso momento di grande praticità. Oggi con la resina vengono realizzati mobili, pavimenti e ovviamente tavoli. I tavoli in resina hanno un grande fascino e si sposano a pennello con gli arredamenti moderni, lineiformi e minimalisti. La resina però può adattarsi a diversi tipi di lavorazione per cui ciò non toglie che delle forme più tondeggianti possano far si che il tavoli si adatti a stili più classici. Fatto sta che questo nuovo materiale rappresenta una nuova frontiera estremamente interessante e innovativa.

 tavoli da giardino in resina


Cos’è la resina

 tavoli da giardino in resina Vediamo cos’è la resina in maniera più dettagliata. Si tratta di un nuovo materiale ottenuto a laboratorio. È una sostanza sintetica molto simile alla resina presente in natura. La resina sintetica potrebbe essere considerata come un’evoluzione della plastica in quanto si tratta di un materiale che con essa condivide molte caratteristiche. Prima di tutto la praticità: la resina, come la plastica, è un materiale resistente, facilmente lavorabile (chiaramente da materiale esperto). Inoltre è semplice da pulire e quindi particolarmente indicata per la fabbricazione di un tavolo da giardino.


    Modelli

    I tavoli realizzati con questo particolare materiale presentano tanti differenziati modelli, colori e dimensioni. Il mercato del settore d’arredamenti è davvero molto interessato a questo tipo di articolo in quanto con il tempo sempre più persone vengono a conoscenza della bellezza e della grande funzionalità della resina sintetica dimostrando grande interesse soprattutto nell’acquisto di tavoli così realizzati. Il tavolo è un importante elemento della cucina all’interno dell’abitazione ma anche all’esterno, inserito in uno spazio votato al momento del pranzo. Il tavolo rispetto a tutti gli altri complementi d’arredo deve essere pratico e di buona qualità in primo luogo e poi anche esteticamente gradevole. Con l’utilizzo della resina queste due caratteristiche trovano una facile coniugazione, ed è per questo che sempre più persone lo preferiscono ad altri materiali. I tavoli in resina sono disponibili sia nella classica dimensione da pranzo, che può variare a seconda delle persona che è capace di contenere, oppure come tavolini ottimi per l’arredamento di angoli relax con tanto di divanetti e sdraio. Per quanto riguarda il tradizionale tavolo da pranzo in resina, la scelta del modello giusto dipende solo dai gusti dell’acquirente. Sono talmente tante le combinazioni che è possibile creare che c’è davvero l’imbarazzo della scelta. La struttura è simile a quella di altri tavoli realizzati in materiali diversi. Vi è una struttura di base che può consistere in un supporto centrale, soprattutto se è dotato di un ripiano ovale o rotondo, o ancora le classiche quattro gambe su cui poggia un ripiano quadrato o rettangolare. Questi tavoli sono resistenti e leggeri. Ciò consente loro di essere spostati e soprattutto di poter essere installati su qualsiasi tipo di suolo che sia pavimentato o erboso. Per quanto riguarda la sfera dei colori, anche qui la scelta è vasta. La resina come la plastica può essere scelta di qualsiasi colore, anche in abbinamenti di più colori per creare degli effetti davvero eleganti. In genere ai tavoli da pranzo vengono abbinate delle sedie anch’esse dello stesso materiale. È possibile acquistarle nello stesso momento in cui si acquista il tavolo oppure si può scegliere di razionare la spesa e comprarli in un secondo momento. I tavolini da giardino sono anch’essi molto comodi e colorati. In genere li troviamo al centro di un salotto da giardino come piano di appoggio per gli effetti personali che vengono riposti mentre ci si rilassa. Un’altra alternativa è di collocarli a bordo piscina dove inoltre non bisogna stare attenti a bagnarli. La resina, infatti, non subisce alcun danno se, trovandosi in prossimità di una piscina, viene bagnata.


    Manutenzione

    Con un materiale così liscio e brillante non bisogna temere che macchie o polvere li deteriorino. La resina è resistente non solo ad essi ma anche ad acqua, intemperie, umidità e raggi diretti del sole. questo significa che la lunga esposizione in giardino o in terrazzo non comporteranno la deformazione del tavolo o dei tavolini. Per lo sporco che quotidianamente si deposita sulla superficie basta spolverare o lavare con acqua e sapone neutro. Operazioni semplici che riportano il proprio tavolo in resina al suo stato originario.


    Costi

    Per quanto riguarda il costo di questo complemento d’arredo, è importante sottolineare quanto, nonostante la sua crescente importanza, il prezzo rimanga ancora molto accessibile rispetto agli altri materiali. È un ottimo affare in quanto vengono coniugate le sue speciali caratteristiche di resistenza, leggerezza e solidità con un prazzo proporzionato e non esagerato.


    tavoli da giardino in resina: Costi

    Per quanto riguarda il costo di questo complemento d’arredo, è importante sottolineare quanto, nonostante la sua crescente importanza, il prezzo rimanga ancora molto accessibile rispetto agli altri materiali. È un ottimo affare in quanto vengono coniugate le sue speciali caratteristiche di resistenza, leggerezza e solidità con un prazzo proporzionato e non esagerato.


    Guarda il Video

    commenti

    Nome:

    E-mail:

    Commento: