Tettoie in ferro

Premessa

Un giardino è uno spazio all’aperto che deve essere goduto proprio per questa sua particolarità, ovvero per il fatto che esso è un luogo arieggiato e aperto in cui poter godere dell’aria fresca e del sole, soprattutto, durante i mesi più caldi quando gli interni delle case sono troppo caldi e si sente il bisogno di spazi ampi e ariosi dove rilassarsi o anche svolgere alcune attività come il lavoro o lo studio, a seconda dei casi. Ma negli spazi all’aperto è anche possibile ricavare delle zone al coperto sotto cui ripararsi dai raggi diretti del sole e sotto cui poter restare al fresco mentre nel resto del giardino il sole è cocente. Sotto le zone al coperto è anche possibile permanere durante quei gradevoli, ma a volte fastidiosi, temporali estivi. Insomma una zona al coperto all’interno di un’area come il giardino è fondamentale per poter svolgere molte attività. Tra le coperture più diffuse in uno spazio domestico, oltre a quelle naturali come alberi o cespugli, vi sono tettoie, gazebo e pergole.

Tettoie in ferro

Gardena 5562-20 Spazzolone Snodato a Setole Dure

Prezzo: in offerta su Amazon a: 24,4€
(Risparmi 1,38€)


Caratteristiche generali

Tettoie in ferroTra queste tre possibili soluzioni per coprire un’area in particolare del proprio spazio all’aperto, ovvero pergole, gazebo o tettoie, queste ultime sono probabilmente quelle più apprezzate ed utilizzate. Le tettoie sono delle strutture che consentono, come ben si sa, quell’area in cui viene installata e generare, così, un luogo ombreggiato e fresco quando tutto intorno batte un sole cocente. Esistono diversi tipi di tettoie, realizzabili con materiali diversi, con varie combinazioni di svariati materiali per un effetto più innovativo, di misure diverse, anche adattabili a particolari spazi e di qualità variabile, il che comporta anche un costo che può subire variazione. Le tettoie, in genere, vengono scelte in base al tipo di arredamento che si è adottato in giardino e a questo proposito è la scelta del materiale che fa la differenza. Il legno, ad esempio, è un’ottima soluzione nei giardini classici o in stile etnico in quanto si integra perfettamente con l’ambiente, ma si tratta di un materiale abbastanza delicato. Un’alternativa abbastanza interessante può essere la tettoia in ferro. Queste strutture, realizzate, appunto, in ferro, sono adattabili a diversi usi ed utilizzi e possono avere diverse misure, o essere realizzate, addirittura, su misura per venire incontro ad esigenze particolari.


    Pokugiardini, Recinzione/Protezione in Legno di Salice, metri 1,20 x 3

    Prezzo: in offerta su Amazon a: 24,7€


    Modelli

    Le tettoie in ferro, infatti, possono essere di piccole dimensioni come quelle che si installano al di sopra di cancelli pedonali, porte o ingressi per evitare che sostando in prossimità di questi varchi, ad esempio sotto la pioggia, ci si bagni mentre si prendono le chiavi dalla borsa o si sta aprendo il cancello o la porta. Ma le tettoie possono avere anche grandi dimensioni e fanno si che si possano creare degli spazi coperti sotto cui ricreare delle zone anche molto ampie come la zona pranzo con l’introduzione di tavolo e sedie o una zona relax con l’inserimento di poltrone e divani, insomma si tratta di scelte molto soggettive che possono essere prese tenendo in considerazione le proprie esigenze e quelle del proprio giardino. Un utilizzo assolutamente utile della tettoia in ferro può essere quello del creare una zona coperta per la propria auto in mancanza di un garage dove poterla parcheggiare. In questo caso, la propria macchina può essere posta in uno spazio al riparo dal sole rovente e dalla pioggia pur non avendo uno spazio completamente al coperto di cui usufruire. La tettoia in ferro, al di là della sua utilità ha una buona durata nel tempo e una buona resistenza alle condizioni meteorologiche più difficili come il freddo, l’umidità e il sole molto forte. Inoltre con il ferro è possibile realizzare diversi motivi decorativi, soprattutto nel caso del ferro battuto, dato che si tratta di un materiale molto malleabile e che si presta a diversi tipi di lavorazione che sfociano in affascinanti risultati estetici. Il ferro, inoltre, può essere abbinato anche ad altri materiali come il vetro o il legno e ciò non può che ampliare il risultato estetico.


    Manutenzione

    Nel caso di una tettoia in ferro è molto importante che si compiano le giuste operazioni di manutenzione per far sì che la struttura mantenga nel tempo sia la sua stabilità che la sua bellezza estetica. È importante che periodicamente si utilizzino dei prodotti specifici per il ferro che ne evitino la formazione di ruggine. La ruggine, infatti, è il male peggiore di questo materiale che ne compromette non solo l’estetica, ma anche la stabilità. È opportuno che si decidano dei periodi in cui provvedere alla manutenzione della tettoia, sia che si tratti di quelle di piccole dimensioni, sia di quelle più vaste. Con il tempo, infatti, il ferro pure essendo abbastanza resistente può cedere all’attacco dell’umidità e della pioggia e ossidarsi fino a generare la ruggine che se arriva in profondità nel materiale può metterne in discussione la stabilità ed essere anche pericolosa per chi è nelle vicinanze della tettoia. Meglio, dunque, provvedere ad una cura periodica e costante.


    pergole e tettoie da giardino : Tettoie in ferro

    Affidati oggi stesso alla consulenza che potrai trovare all’interno di questa pagina su un prodotto che potrebbe davvero garantirti un salto di qualità importante, per quanto concerne l’arredamento del tuo angolo verde. Stiamo parlando, più in particolare, delle cosiddette tettoie in ferro, soluzione a nostro avviso ottimale per moltissime persone.

    Il motivo? Siamo al cospetto di un fattore, grazie al quale sarai sempre in prima linea, sia dal punto di vista funzionale, sia per quello estetico, considerando che tali tettoie sono caratterizzate da un particolare materiale, che, pur non lasciando nulla al caso sulla componente decorativa, garantirà sempre un elemento sicuro, stabile e duraturo per il giardino di casa.




    COMMENTI SULL' ARTICOLO