progettazione giardini zen

Giardino zen

Il giardino zen è una tipologia di giardino orientale la cui organizzazione si basa su una precisa filosofia.

Alla base della sistemazione dei vari giardini zen c’è la volontà di creare spazi armonici e compatibili con l’ambiente , il paesaggio e l’architettura.

E’ proprio per questo che la progettazione dei giardini zen è tutt’altro che semplice ed ha bisogno di procedere per step ben delineati, tutti diretti verso un unico ideale.

Quando si entra in un giardino zen, il primo stimolo che deve arrivarci è quello relativo alla meditazione.

L’ambiente che ci circonda deve essere in grado di trasmetterci un’atmosfera di tranquillità e serenità tale da rendere ancora più facile la riflessione.

E’ questo il motivo per il quale tutti i complementi d’arredo e gli elementi di un giardino zen necessitano di essere disposti secondo un ordine ben preciso.

giardino zen

GRÜNTEK Comfort Tagliasiepi LUCCIO TEFLON 560 mm, Cesoie Arbusto con bordo seghettato e rivestimento double-Teflon. Prezzo di lancio con garanzia di soddisfazione di 21 giorni !!

Prezzo: in offerta su Amazon a: 17,89€
(Risparmi 3,96€)


A chi rivolgersi

giardino giapponese Quando si vuole avviare la progettazione dei giardini zen non si deve fare l’errore di pensare che basti aver sfogliato una rivista relativa all’argomento per mettere su un giardino zen.

Gli spazi di un giardino zen sono carichi di una forte simbologia, senza la quale il giardino stesso non avrebbe più ragione di esistere.

Quindi, a meno che non siate degli esperti della cultura orientale e di tutto ciò che concerne il giardino zen, il consiglio è quello di rivolgersi a persone competenti, che sappiano scegliere i complementi d’arredo giusti e,soprattutto, che siano in grado di stabilire i luoghi dove essi vanno sistemati.

La decorazione e l’abbellimento dello spazio passano, in fatti, in secondo piano. Quello che conta è riuscire ad attribuire ad ogni singolo oggetto un significato preciso.

Una volta che si ci è resi conto di quanto sia importante affidarsi alle mani giuste per la progettazione di un giardino zen, c’è anche la soddisfazione di cogliere i vantaggi della scelta di realizzare un giardino zen fuori alla propria abitazione.


  • mobili esterno Il giardino è uno dei luoghi fondamentali della casa. Chi ha la fortuna di averne uno sa che è di enorme importanza curarlo e arredarlo nei minimi dettagli. Arredare un giardino non è meno impegnativ...
  • tavolo da giardino Un giardino non sarebbe ben arredato e funzionale senza un tavolo. Il tavolo da giardino è probabilmente il primo elemento d’arredo da acquistare, indispensabile se si ama organizzare cene tra amici, ...
  • sedie da giardino Le sedie da giardino sono tra gli elementi fondamentali dell’arredamento da esterni. Sarebbe impensabile uno spazio verde senza potersi sedere comodamente. Le sedie da giardino non sono solo il necess...
  • Il giardino è il luogo principale dove potersi rilassare e godere del sole ma anche del fresco. È per questo che è importante poter creare delle aree ombreggiate sotto cui leggere un buon libro o semp...

Progettazione Toscano SP7402 spirito di meditazione Zen asiatico gatto ghisa bookend ferro

Prezzo: in offerta su Amazon a: 39,66€
(Risparmi 0,06€)


I vantaggi di un giardino zen

Il primo vantaggio risiede nella possibilità di creare il giardino anche se si ha a disposizione uno spazio piuttosto esiguo.

Essendo, infatti, la prerogativa della filosofia del giardino zen quella di accogliere il visitatore e di fargli assaporare un clima disteso, che lo aiuti a prendere decisioni importanti e a fargli apprezzare altri punti di vista, basta anche una zona piccola per approntarlo.

La cosa che conta è che non manchino quegli elementi decisivi, come la graniglia sabbiosa e l’acqua, entrambe con significati filosofici determinanti.

Il secondo vantaggio che deriva dalla progettazione di un giardino zen, è il costo, essenzialmente ridotto, degli elementi utili alla sua realizzazione.

Diversamente da quanto si possa pensare, infatti, arredare un giardino zen è molto meno oneroso dal punto di vista economica di quanto si possa pensare.

I complementi d’arredo solitamente utilizzati per la progettazione di un giardino zen sono poco costosi e, spesso, possono essere persino realizzati da se, assemblando oggetti quotidiani in modo che abbiano la forma di una fontana zen o di un recipiente per l’acqua.


Le aziende

Le aziende che si occupano della progettazione dei giardini zen possono essere cercato un po’ ovunque.

E’ difficile imbattersi in un’azienda che si occupi solo ed esclusivamente della progettazione di giardini zen.

Di solito di tratta di aziende che lavorano si nel campo del giardinaggio, ma che sono in grado si sistemare sia giardini zen che giardini all’italiana, all’inglese o anche giardini didattici e orti.

Spesso, in caso di giardini particolari come quello orientale, le aziende stesse si appoggiano a degli specialisti in grado di soddisfare il cliente con la loro competenza in materia.

Per trovare queste aziende, si può cercare su internet oppure rivolgersi a qualche azienda del territorio che sia anche esperta nella progettazione dei giardini zen.


La manutenzione

Dopo aver passato la fase della progettazione del giardino zen, sorge il problema della manutenzione.

Il giardino zen, però, si discosta dal giardino solitamente inteso anche in questa fase post-progettazione.

Mentre un giardino all’italiana o all’inglese hanno bisogno di cure piuttosto impegnative, il giardino zen è molto facile da gestire.

I suoi elementi principali sono le rocce e le fontane. Entrambe non hanno bisogno di una manutenzione assidua, anzi. I compiti da svolgere all’interno di un giardino zen sono davvero ridotti al minimo, il che rende ancora più desiderabile l’idea di averne uno fuori casa propria.

Le uniche attenzioni che bisogna avere sono quelle relative alle linee della graniglia, che vanno cambiate ogni volta che si entra nel giardino zen, e raccogliere fiori e foglie secche.

Tenere in ordine un giardino zen, quindi, è molto semplice.

E’ la fase della sua progettazione, che richiede profonde conoscenze anche filosofiche, a richiedere molta cura. Ma una volta che il proprio giardino zen è bello che sistemato, ci si può tranquillamente rilassare, con la sicurezza che l’ambiente sarà sempre pulito, in ordine e molto accogliente.


progettazione giardini zen: progettazione giardini : Progettazione giardini zen per te

Progettazione giardini zenVuoi che ti venga offerta immediatamente la possibilità di ottenere maggiori informazioni su un tema come quello della progettazione di giardini zen? Allora per te sarà davvero difficile rinunciare alle informazioni che ti forniremo all’interno di questa sezione, considerando soprattutto i presupposti commerciali dai quali riteniamo sia opportuno partire.

Nello specifico, l’aspetto di quest’analisi che riteniamo cruciale, è la perfetta coesistenza tra elementi come la grandissima semplicità che contraddistingue gli elementi che fanno parte dell’arredamento dei giardini zen e la contemporanea complessità che, per noi, è il marchio di fabbrica della pur sempre affascinante filosofia zen. Bilanciare le due forze è indispensabile.


Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO