pensiline

Cosa sono le pensiline

Le pensiline che vengono solitamente utilizzate per la propria abitazione hanno la funzione di proteggere da pioggia e sole l’entrata o il portone di ingresso.

A seconda di come è strutturata la casa, si può pensare a diverse tipologie di pensilina.

Le pensiline sono, sostanzialmente, delle piccole tettoie che vengono applicate sul lato superiore della porta interessata e che fungono, così, da riparo in caso di tempo instabile.

In effetti, a pensarci, da un punto di vista eminentemente pratico la zona nelle immediate vicinanze del portone sono quelle in cui si ha bisogno di fermarsi, di prendere le chiavi dal borsello, di aprire la porta e, quindi, in cui si ha necessità di essere più coperti.

Ovviamente si penserà a questa soluzione solo laddove l’ingresso non sia disposto sotto un porticato già chiuso o sotto un patio.

In caso contrario, non ci sarà alcun bisogno di premunirsi in tal senso perché già ci sarà una copertura di base.

pensilina in alluminio

TecTake Pensilina Tettoia in policarbonato per porta o finestra per esterno 200x100cm

Prezzo: in offerta su Amazon a: 63,99€


Dove si trovano

pensilina per finestra Le pensiline vengono posizionate, prima di tutto, nei pressi del portone di entrata per le ragioni su elencate.

Ma non è questo l’unico luogo in cu si è soliti ritrovare le pensiline.

Soprattutto se si abita in campagna, infatti, le pensiline abbondano anche sulle finestre perché rendono più agevole la vita in casa.

Se si abita in un palazzo a più piani, ogni volta che si apre la finestra si verrà protetti dalla sporgenza del balcone sopra di noi.

In caso di un’abitazione singola, invece, questo tipo di sicurezza non c’è e bisogna ricorrere, quindi, ad una pensilina che permetta di affacciarsi senza bagnarsi qualora piovesse.

In questo caso la pensilina sarà appena più larga del lato della finestra e lunga abbastanza da proteggere il necessario.

Non bisogna nemmeno esagerare con la copertura perché, essendo a spiovente, finirebbe con il guastare l’estetica della casa.

Sempre badando all’estetica, una volta che si deciderà la tipologia di pensilina da mettere, questa dovrà essere uguale per tutta la casa.

Sarebbe, infatti, un pugno nell’occhio se nella stessa facciata si trovassero più finestre con pensiline diverse.

L’omogeneità e la compattezza dello stile hanno la loro importanza anche per quanto riguarda le migliorie funzionali.


    PENSILINA TETTOIA POLICARBONATO COPERTURA TRASPARENTE MODULABILE DA ESTERNO PORTA FINESTRA 100x60cm

    Prezzo: in offerta su Amazon a: 19,9€
    (Risparmi 20€)


    Materiali

    Quando vi metterete alla ricerca delle pensiline, subito vi accorgerete di quante tipologie ne troverete sul mercato. La prima scrematura va fatta riguarda al materiale.

    Per questo tipo di strutture vengono utilizzati sia materiali metallici che materiali lamellari.

    Quello che è fondamentale è che le parti esposte all’acqua siano realizzate con profili in alluminio o in acciaio inossidabile che siano anche provvisti di apposite guarnizioni.

    Per quanto riguarda, poi, le coperture delle pensiline, se devono essere di sezione curva e trasparente, il materiale più adatto è senza dubbio il policarbonato.

    Grazie alle sue caratteristiche di resistenza e di durezza, il policarbonato è tetragono ai graffi ed è ottimo soprattutto se si cerca una copertura che duri nel tempo.

    Anche il legno è un materiale con un’ottima resa sia estetica che pratica.

    Lo scheletro delle pensilina, ovviamente, viene realizzato con l’alluminio, mentre la copertura è fatta in legno.

    Sebbene si creda che il legno non si adatto a resistere oltre un certo limite alle intemperie, con i trattamenti moderni non c’è da preoccuparsi.

    Il legno viene lavorato in modo che la sua superficie diventi impermeabile e, pertanto, perfetta per resistere sia alle piogge scroscianti che al sole troppo caldo.

    Un altro modo per abbellire le pensiline è quello di farle sormontare da dei tipi di tegole particolari, che siano in grado di creare un gioco sinuoso di movimenti che di il giusto tocco alle finestre o alle porte d ingresso.


    Kit di montaggio

    Per risparmiare sul costo delle pensiline, il miglior modo è quello di acquistare le pensiline su internet.

    Sulla rete, infatti, si incappa in dei kit di montaggio con un prezzo che gira intorno ai 100 €.

    Scegliendo il tipo di rivestimento e la grandezza della pensilina, il kit verrà consegnato direttamente a casa e si potrà procedere direttamente con il montaggio della struttura.

    In effetti, non è complicato montare le pensiline, considerando che si compongono, per lo più, di pezzi abbastanza grandi che costituiscono il perimetro dell’intera struttura e delle viti necessarie al fissaggio.

    Se si è muniti di un buon trapano e di un avvitatore, sarà semplicissimo trovarsi la propria pensilina!


    Dove comprare

    Se siete refrattari agli acquisti su internet o semplicemente non avete dimestichezza con questo genere di acquisti, potete rivolgervi ai negozi che si occupano di articoli da giardinaggio.

    Solitamente, è in quelli più provvisti e con dei reparti appositi per la messa a misura che si trovano le pensiline.

    E’ necessario, infatti, che ci siano gli strumenti necessari a far realizzare la pensilina secondo le proprie esigenze.

    Per le coperture, poi, tutto dipende da quale scegliete.

    Se optate per quella in ferro, dovrete rivolgervi ad un ferramenta; se preferite quella in legno ad un falegname e così via.


    progettazione giardini : Pensiline ideali per te

    PensilineNon rinunciare alla consulenza ottenibile attraverso questa nuova pagina, su un tema come quello delle pensiline. Si tratta di un aspetto che può ricoprire un ruolo molto importante, nel più generale processo di arredamento del proprio angolo verde, considerando soprattutto la funzione di ripararci in caso di pioggia torrenziale.

    Nello specifico, riteniamo che anche un prodotto simile vada scelto accuratamente, considerando sia le varie dimensioni presenti sul mercato, ma soprattutto le diverse tipologie di materiale con il quale le pensiline possono essere realizzate: adattale al tuo stile di arredamento, puntando sul ferro battuto, sull’alluminio o, in alternativa, sulle tegole. Provare per credere.




    COMMENTI SULL' ARTICOLO