tubi irrigazione fuori terra

Premessa

L’irrigazione è una fase fondamentale per la cura del proprio spazio all’aperto sia che esso sia un giardino, sia che sia un terrazzo. Scegliere il giusto impianto di irrigazione è la garanzia che le proprie piante e i propri fiori siano sempre in perfetta salute e possano crescere rigogliosi decorando naturalmente la propria casa. La scelta del sistema di irrigazione più efficace per il proprio giardino che fornisca in maniera sufficiente acqua, ma con il minor spreco possibile viene effettuata su dei parametri ben precisi. In genere, sul mercato sono a disposizione tre tipi di impianti di irrigazione: quello a goccia che fornisce acqua all’ambiente sottoforma di gocce appunto, quello interrato ideale per chi cura il proprio giardino nel minimo dettaglio dal punto di vista estetico e quello fuori terra che presenta una serie di tubi scoperti. A seconda delle proprie esigenze è possibile adottare una di queste due soluzioni stando attenti ad effettuare i dovuti lavori di installazione che saranno più o meno invasivi a seconda del tipo di impianto scelto. Nel caso dell’impianto interrato è ovvio ch i lavori saranno molto profondi e andranno ad intaccare l’intero spazio dato che si dovrà provvedere ad inserire sotto al suolo tutti i tubi che costituiscono l’impianto. Chi non ha né tempo né voglia, né possibilità di effettuare dei lavori così profondi potrà optare per il sistema di irrigazione fuori terra e potrà dotarlo di tutta una serie di accessori che lo renderà meno evidente, come ad esempio, il carrello avvolgi tubi necessario per avvolgere e nascondere i tubi in seguito al loro utilizzo.

Tubi irrigazione fuori terra

Soledì Irrigatore Automatico Giardino Campo Pressione Rotazione 360 Gradi

Prezzo: in offerta su Amazon a: 8,99€
(Risparmi 5€)


Caratteristiche generali

Tubi irrigazione fuori terraIl sistema di irrigazione fuori terra per quanto possa essere considerato antiestetico, è molto utile in termini di praticità, convenienza e perché è in grado di irrigare una porzione abbastanza ampia di superficie secondo un getto modulabile. Si tratta, essenzialmente, di una tipologia di irrigazione molto personalizzabile sia nella metratura interessata che nella portata del getto e l’irrigazione può avvenire scegliendo tra diversi tipi di irrigatori, dal getto variabile e adattabile a tutte le esigenze. Il sistema di irrigazione fuori terra viene utilizzato soprattutto nell’irrigazione dei campi coltivati in quanto in questi ambienti non vi è alcuna pretesa estetica. Nei giardini privati, invece, l’aspetto decorativo è essenziale e per questo motivo questo tipo di impianto viene spesso sostituito con altri tipi più discreti. Ciò non toglie che con i dovuti accessori e l’adeguato equipaggiamento può essere utilizzato senza dare troppo nell’occhio. In questo tipo di sistema di irrigazioni i tubi sono non solo la parte fondamentale, in quanto un impianto senza tubi non avrebbe modo d’esistere, ma anche perché solo la parte più evidente.


  • carrelli avvolgitubo Quando si ha una casa con un bel giardino o un terrazzo ricco di piante e fiori è necessario dotare questi ambienti del giusto impianto di irrigazione in modo che le piante in essi presenti siano semp...

IRRIGATORE SETTORI IMPACT TRIPOD 8709 CLABER [CLABER ]

Prezzo: in offerta su Amazon a: 31,9€


tubi irrigazione fuori terra: Tipologia

I tubi costituiscono quel percorso obbligato, una sorta di circuito, che permettono all’acqua di passare attraverso di essi e arrivare a bagnare una superficie pre stabilita. In un impianto vi è un numero variabile di tubi che dipende dalla grandezza della superficie da irrigare. Essi non sono tutti uguali ma variano per diametro e portata d’acqua. Per quanto riguarda i materiali impiegati per la loro realizzazione, essi devono resistere a ogni tipo di condizioni atmosferiche, dalle alte temperature fino a quelli più basse, devono mantenere sbalzi di temperatura anche molto forti e ovviamente devono essere quanto più immuni all’azione dell’acqua che usura i materiale e soprattutto crea quella fastidiosissima e antiestetica ruggine (solo, ovviamente, nel caso di elementi in metallo). Il fatto di non essere coperti dal suolo, ma al contrario, di essere completamente scoperti incide, ovviamente, sulla loro resistenza. I materiali più utilizzati, tenute presenti tutte queste precisazioni, sono dunque il poliuretano e il PVC retinato che li rendono maneggevoli e flessibili. Per quanto riguarda il loro diametro, si va da tubi da pochi millimetri, minimo una decina fino a tubi con diametro di oltre 30 millimetri. La lunghezza, invece, è estremamente variabile, infatti essi vengono acquistati sottoforma di rotoli che vanno da un minimo di 15 metri ad un massimo di 50. Ovviamente la lunghezza esatta di ogni elemento verrà calcolata in base alle esigenza di irrigazione e alla grandezza della superficie irrigabile. In genere, la maggior parte dei tubi utilizzati per il sistema di irrigazione fuori terra presenta un dispositivo anti alghe che contrastano il deposito di sostanze organiche che comprometterebbero il funzionamento dell’intero impianto. I tubi per l’irrigazione possono essere venduti separatamente o in un kit che comprende anche i supporti e i raccordi, le lance, le pistole e tanti altri accessori necessari per il corretto funzionamento dell’impianto. I tubi per l’irrigazione possono essere acquistati in qualsiasi punto vendita dedicato al giardinaggio, all’irrigazione e all’idraulica. I prezzi variano a seconda delle loro caratteristiche tecniche, dimensioni e se vengono acquistate separatamente o in un kit.


Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO