Tende da sole

Premessa

Il giardino o il terrazzo sono degli ambienti all’aperto da vivere tutto l’anno. Chi ha la fortuna di possedere un’abitazione dotata di un angolo verde a portata di mano non può utilizzarlo soltanto nei periodi dell’anno più caldi, ovvero primavera ed estate. Anche in inverno è bello godere all’aperto di quelle giornate con temperatura più gradevoli per poter fare tutto ciò vengono create appositamente delle strutture che rendono possibile la permanenza in giardino anche in quei mesi no proprio caldi. Coperture fisse come gazebo, tettoie e pergole possono essere inseriti in una zona specifica del proprio angolo verde ed essere organizzate, per così dire, per l’inverno. Il modo più semplice per attrezzare un gazebo a temperature più fredde è la copertura quasi totale della struttura attraverso l’introduzione di particolari tende da giardino che fungono da parete laterali, chiaramente removibili, che creano una struttura per gran parte chiusa all’interno di uno spazio all’aperto. Nei periodi particolarmente freddi si può inserire in questa sorta di stanza all’aperto una stufa da esterno in modo da riscaldare l’ambiente creato e potervi soggiornare senza paura di soffrire il freddo. Ma le tende da giardino non sono soltanto quelle che vengono utilizzate con i gazebo per completarne la struttura, né quelle che costituiscono esse stesse la copertura di alcuni particolari gazebo. Le tende da giardino più comuni e conosciute sono le cosiddette “tende da sole”. Paradossalmente, chi possiede un giardino o un terrazzo attende con ansia l’arrivo del bel tempo per poter stendersi al sole e prendere un po’ di colorito dopo un cupo inverno, oppure si attendono giornate soleggiate per potersi godere semplicemente una bella giornata di luce. Il sole, dunque, è bramato e atteso. Quando poi arriva, però, si ricercano dei modi o dei mezzi per limitarne l’impatto soprattutto nelle ore più calde del giorno, quando i raggi solari sono diretti e maggiormente potenti. In questi casi si possono adottare diversi modi per creare delle aree riparate, sia in giardino che in terrazzo o nei grandi balconi. La maniera di agire più invasiva è quella dell’installazione di coperture come tettorie o pergole, le quali hanno il vantaggio di costituire un’area ben riparata dal sole che fornisce ombra e fresco, ma si tratta di una soluzione estremamente invasiva. Si parla, infatti, di strutture di dimensioni abbastanza estese, e chi non possiede ampi spazi rischierebbe di creare un ambiente troppo soffocante. Inoltre l’installazione di coperture fisse sono delle soluzioni permanenti che una volta collocate nel proprio ambiente non possono essere rimosse. Se non si vuole adottare nel proprio giardino o terrazzo delle soluzioni troppo incisive ci si può orientare per delle classiche tende da sole da installare soprattutto su finestre, balconi e terrazzi.

Blinky 9690810 Tenda da Sole, Avvolgibili

Prezzo: in offerta su Amazon a: 136€


Perché sceglierle

tende da solePer evitare di inondare di luce e calore, durante le ore più calde del giorno il proprio terrazzo o balcone basta una semplice operazione. Una classica tenda da sole. Certo tettoie, pergole e gazebo sono delle strutture esteticamente molto eleganti e anche utili dal punto di vista della funzionalità, ma non sono adatti a tutti gli ambienti. Quando gli spazi non sono molto estesi è molto meglio optare per delle alternative meno invasive e più tradizionali, proprio come le tende da sole. Le tende da sole sono degli elementi di arredo fondamentali che contribuisco a completare l’aspetto del proprio spazio all’aperto, soprattutto quello di terrazzi e balconi e allo stesso tempo svolgono un’azione importantissima, ovvero quella di fornire una zona d’ombra e di frescura. Si tratta di accessori pratici e semplici da utilizzare. In molti casi vengono preferiti alle coperture classiche in legno o ferro, in quanto si può scegliere se tenerle chiuse oppure aperte. Se le tende da sole vengono completamente chiuse significa che si vuole creare una zona riparata dall’eccessiva esposizione solare, ciò avviene soprattutto durante le ore del giorno. Di sera e di notte, ma anche di giorno se lo si desidera (il tutto è a discrezione dell’utilizzatore) si può decidere di tenerle chiuse e sollevando il telone sembra quasi che la copertura sparisca completamente. Questo è il vantaggio principale di questi teloni, ovvero il fatto di poter decidere al momento se tenerli sollevati come se non ci fossero, oppure abbassati coprendo l’area in cui sono collocati. È evidente che l’installazione di coperture permanenti comporta l’impossibilità di renderla nulla all’occorrenza. Una volta installata non può essere momentaneamente smontata.


  • ombrelloni da terrazzo Se non si è così fortunati da vivere in campagna o da avere una casa a mare, non bisogna disperare. Si può godere di un’atmosfera rilassante e all’aria aperta non solo in un grande giardino, ma anche ...
  • tende da giardino Il giardino della propria abitazione è probabilmente considerato da tutti i membri della famiglia come il luogo più piacevole della casa. Ogni anno si spera che arrivino presto i mesi estivi per pot...
  • tende di arredamento Una volta arredato il proprio giardino, comincia una nuova fase che è probabilmente più divertente della scelta dell’arredamento vero e proprio. Si tratta della fase in cui si scelgono i complementi d...

Tenda da sole a strisce con anelli 290 x 290 cm per esterno colore BLU

Prezzo: in offerta su Amazon a: 15,95€


Vantaggi

tende da sole L’importanza delle tende da sole non sta solamente nella sua efficacia dal punto di vista pratico. Esse sono estremamente decorative e conferiscono all’ambiente quel tocco di completezza e di stile in più che sono sempre fondamentali quando si parla di arredi, sia da interni che da esterni. Le tende da sole a differenza delle coperture fisse non necessitano di spazi troppo ampi per essere installati, anche un semplice balcone non troppo grande può essere dotato della sua tenda da sole. Al contrario invece un gazebo ha bisogno di uno spazio importante altrimenti si finisce per creare un ambiente chiuso e claustrofobico. Le tende da sole, dunque, sono un efficace accessorio per riparare una zona ben delimitata dal sole, hanno un grande potere decorativo che aggiungono carattere e personalità all’ambiente e sono strutture pratiche e semplici da usare.


Struttura

tende da sole La struttura di una tenda da sole è caratterizzata un telo che costituisce la parte fondamentale dell’intero accessorio, sostenuta da uno dei supporti in alluminio anodizzato. L’alluminio, infatti è il materiale più utilizzato, da qualche decennio, nella costruzione di infissi e di tendaggi da esterno. Questo materiale, infatti, garantisce resistenza, sicurezza ed è immune o comunque reagisce meglio di qualsiasi altro materiale, all’esposizione all’esterno, agli agenti atmosferici e all’azione costante del sole. le tende da sole devono essere montate da personale competente che viene delegato dal punto vendita stesso all’installazione. Esistono altri modelli di tende da sole utilizzate, soprattutto, sui terrazzi. Esse sono caratterizzate da una struttura sulla quale scorre una tenda di dimensioni maggiori rispetto a quella che viene utilizzata per l’esterno dei balconi o delle finestre. Questa tenda funge sia da tetto che da tenda classica protesa verso la parte anteriore. I terrazzi, infatti, sono solitamente completamente scoperti, nel senso che non hanno un tetto per cui queste particolari tende, più grandi non proteggono soltanto dal sole ma svolgono, nel vero senso della parole, la funzione di tetto. Cos’ facendo oltre a riparare dal sole esse limitano anche l’ingresso dell’acqua piovana all’interno del terrazzo, sempre se si decide di tenerle chiuse.


Caratteristiche generali

Il sistema di aperture delle tende da sole, sia quelle da terrazzo che quelle da balcone, che differiscono per la dimensione della superficie da coprire, possono essere aperte e chiuse in maniera manuale, ovvero facendo ricorso al tradizionale filo o asta che tirando o girando provocano l’alzarsi o l’abbassarsi della tenda. Le ultime tendenze hanno portato la tecnologia anche nel settore dei tendaggi con l’utilizzo di telecomandi o dei pulsanti collegati ad una centralina, che elettronicamente, inviano il comando al telo di chiusura o apertura. Proprio gli ultimi anni hanno visto, addirittura l’utilizzo del wireless, così come avviene per i computer. Queste tecnologie consentono di inviare dei comandi alle proprie tende anche se si è impossibilitati di raggiungere fisicamente la tenda stessa, l’azionamento avviene, infatti, a distanza. Per gli indecisi, ovvero coloro i quali non sanno decidersi tra azionamento classico a mano e quello tecnologico si possono installare entrambi i sistemi. Per quanto riguarda i materiale, come già anticipato, nei paragrafi precedenti, la struttura portante e il binario di scorrimento è generalmente caratterizzato da alluminio, forte, resistente e duraturo, ma c’è chi preferisce l’impiego del legno. Il telo è sicuramente la parte fondamentale della tenda, essa è costituita da materiale sintetico idrorepellente e estremamente resistente al vento e alla grandine. Le dimensioni variano a seconda delle esigenze, così come i colori e le fantasie. L’importante è riprendere i toni e o stile che già è presente nell’ambiente in cui le tende vengono installate per evitare di portare dei colori o delle trame che non c’entrano nulla con i mobili e i complementi già adottati. Se si abita invece, in un condominio è necessario attenersi ai modelli già utilizzati dagli altri condomini per evitare di rovinare la facciata dell’edificio con differenti stili e colori.


Manutenzione e acquisto

La manutenzione è un’attività molto importante per questi accessori. Bisogna curare la salute delle proprie tende da sole per evitare dei cattivi funzionamenti o che la lunga e prolungata esposizione possa deteriorare il telo, la struttura portante, o addirittura, il meccanismo di funzionamento. Il telone può essere sganciato dal supporto e lavato con gli opportuni prodotti, per evitare un’usura precoce sarebbe meglio smontarlo e riporlo all’asciutto nei periodi di inutilizzo. La struttura in alluminio deve essere trattata periodicamente con prodotti specifici anche se l’alluminio è estremamente resistente alle condizioni climatiche più difficili. I meccanismi di funzionamento devono essere puliti quotidianamente perché potrebbero depositarsi residui di smog, se il terrazzo si trova in piena città, o polvere.

Le tende da sole possono essere acquistate in punti vendita dedicati all’arredamento da esterni, al giardinaggio oppure in centri specializzati nella vendita di tendaggi da esterno. Qui è possibile trovare tutti i modelli in commercio, dei colori e delle fantasie preferiti e delle dimensioni desiderata. Raramente non si trova ciò che si cerca e in questi casi non bisogna disperare perché recandosi in negozi di tendaggi che realizzato strutture su commissione si può ordinare il proprio modello fatto su misura.


Tende da sole: mobili da giardino : Dimensioni e struttura delle tende da sole

Le tende da sole hanno la funzione principale di creare una zona d’ombra nel vostro giardino.

Per questo le dimensioni sono mot,o variabili e dipendono principalmente dal luogo in cui verranno collocate.

Di solito le tende vengono addossate a pergole o balconi e sono quindi installabili di qualunque dimensione in relazione alle esigenze specifiche.

Spesso le tende da sole possono rispondere anche ad esigenze di coperture molto ampie.

La tenda viene ancorata ad una struttura fissa che la mantiene tesa e che è anch’essa realizzata con materiali molto resistenti.

Il funzionamento delle tende da sole può essere sia manuale che automatico; negli ultimi anni si è molto diffuso quello automatico non solo perché chiaramente più comodo, ma soprattutto perché l’apertura e la chiusura delle tende sono le operazioni che maggiormente usurano le tende.


Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO