piastrelle piscina

Rivestimento Piscine

Decidere di installare una piscina in casa propria significa anche abbellire lo spazio che si ha a propria disposizione.

Sicuramente una piscina viene acquistata innanzitutto per poterne usufruire durante il periodo estivo, in modo da potersi ritagliare anche un angolo in cui rilassarsi e refrigerarsi!

Ma è pur vero che, soprattutto nel caso in cui si abbia grande spazio a disposizione, la piscina può essere impiegata per adornare una terrazza particolarmente grande o una distesa verde molto ampia.

E’ questo il motivo per il quale coloro che hanno i gusti più fini e possibilità economiche decisamente migliori decidono di rivestire le piscine con delle piastrelle.

Non è raro vedere questo genere di abbellimento in una piscina di una struttura ricettiva abbastanza quotata, che abbia una clientela elitaria e raffinata.

Figurarsi avere la possibilità di installare in casa propria una piscina così rifinita!

piastrelle piscina

Intex 29081 Piastrella Antiscivolo

Prezzo: in offerta su Amazon a: 21,9€


Piastrelle della piscina antiscivolo

piastrelle da piscina Le piastrelle con le quali andrete a rivestire la vostra piscina dovranno avere delle caratteristiche ben definite per diverse ragioni.

La prima è la sicurezza.

Sebbene le piastrelle, infatti, vadano a ricoprire una struttura in cemento armato, potrebbero rivelarsi pericolose nel caso non fossero adatte.

Chi usufruisce della piscina si ritroverà più volte a poggiare i piedi sul fondo della piscina stessa, magari per aggrapparsi o per spostarsi da un bordo all’altro.

Ne deriva l’imprescindibile buona resa delle piastrelle, che dovranno essere antiscivolo per evitare qualsiasi tipo di problema.

Se si trascurasse questo aspetto la piscina potrebbe diventare davvero pericolosa, soprattutto per chi magari non ha molta dimestichezza con l’acqua e non è un grande nuotatore.


  • Una piscina nel giardino di casa propria è il sogno di tutti, ma è ancora diffusa l’idea che averne una richieda un grande spazio a disposizione in cui collocarla e una cifra esorbitante da spendere p...
  • Nelle stagioni calde è bello trascorrere il proprio tempo all’interno del proprio giardino. Tra le tante attività che è possibile fare all’aria aperta, fare un bagno rinfrescante nella propria piscina...
  • piscina in vetroresina Le piscine non sono, ormai, un bene di lusso, ma delle strutture abbastanza diffuse nelle case di coloro che possono permettersi di posizionarle nel proprio giardino.Riuscire ad avere uno spazio tut...
  • piscine in acciaio Acquistare una piscina che assicuri il massimo della robustezza è un prerogativa dalla quale non si può prescindere.E’ vero che molto dipende dall’uso che si fa della piscina e da quanto tempo si ha...

6x Tappetino blu 60x60cm fondo piscina protezione antiscivolo fondale 43871

Prezzo: in offerta su Amazon a: 15,9€


Piastrelle della piscina non porose

Le piastrelle dovranno anche essere non porose se si vuole avere una piscina igienicamente impeccabile.

Per il modo in cui sono composte, infatti, le piastrelle porose tendono a trattenere incrostazioni e sporco che, mano a mano, potrebbero poi essere rilasciate nell’acqua.

Non bisogna dimenticare che l’acqua ha una forza notevole e la sua continua azione sulle piastrelle della piscina di tipo poroso farebbe comunque venire a galla lo sporco, anche se poco a poco.

Pulirle, ovviamente, sarebbe impossibile, o almeno lo sarebbe nel periodo in cui la piscina è utilizzata.

Svuotare le vasca, pulire le piastrelle e poi ripulirla è una manutenzione che potrebbe essere fatta, volendo, all’inizio della stagione e poi eventualmente alla fine, ma questo non toglie il problema durante i mesi estivi in cui la piscina è usata.

Anche se si tratta di 3 o 4 mesi, il numero di persone che usufruiscono della piscina, unito alle creme solari e alle polveri nell’aria, sarebbe un nemico dell’igiene se si è scelto di rivestire con delle piastrelle da piscina porose.


Tipi di piastrelle da piscina

Per rivestire con delle piastrelle da piscina la propria struttura si può scegliere tra una serie di tipi di mattonelle, realizzate tutte con materiale adattai all’acqua delle piscina.

Per diversi anni sono state utilizzate le piastrelle in ceramica, non solo come piastrelle da piscina, ma anche per altri tipi di impieghi, come le coperture.

Ultimamente, invece, ha preso molto piede il grès, che da la possibilità di scegliere tra una serie di opzioni in vetro colorato.

Sia la ceramica che il grès sono state realizzate con lo scopo di offrire una resistenza molto elevata.

La ceramica è il prodotto della lavorazione di un corpo di creta che poi viene sormontato da una glassa di ceramica.

Le piastrelle in maiolica, invece, sono la fusione del silice e dell’argilla, con la conseguenza di una consistenza simile al vetro ma molto più robusta.

Per quanto riguarda la durata nel tempo, infatti, le piastrelle da piscina in maiolica sono le migliori, anche se confrontate con quelle in granito, solitamente il materiale più usato per tutti i lavori di casa in generale.

Il grès è, invece, smaltato naturalmente e ha quindi il pregio di ingiallire con estrema difficoltà, anche se può graffiarsi più facilmente.

Tutti questi materiali, comunque, avendo delle superfici non porose, sono tutte perfette per essere impiegate come piastrelle da piscina.

Inoltre, non si macchiano mai e hanno una manutenzione molto semplice.

Quando si vuota la piscina, così, basta passare un panno umido sulle piastrelle per avere una lucentezza rinnovata e assolutamente perfetta.


piastrelle piscina: I trattamenti delle piastrelle da piscina

Le piastrelle da piscina devono subire dei trattamenti specifici se si vuole renderle resistenti nel tempo.

Questi trattamenti saranno chimici, per evitare che il cloro in particolare, così come anche gli altri prodotti solitamente utilizzati per la pulizia dell’acqua, deteriori le piastrelle da piscina, e anche strutturali, per fare in modo che esse siano quanto più possibile aderenti alle pareti e al fondale in cemento armato.

Affidandosi a degli esperti in materia, sicuramente riuscirete ad avere delle piastrelle da piscine durevoli e funzionali, oltre che molto belle da vedere.

Le piastrelle da piscina, insomma, sono in grado di unire l'utile al dilettevole, rendendo esteticamente gradevoli e sicure le pareti delle piscine.


Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO