Trattorini

Premessa

A chi non piacerebbe un giardino o un terrazzo come quelli che si possono ammirare e commentare sulle riviste di arredamento o nei film? In realtà, non è impossibile raggiungere quei risultati, l’importante è dedicarsi con tutti se stessi per la cura dell’ambiente in cui si vive, anche e soprattutto quello che si trova subito al di fuori del proprio appartamento: giardino e terrazzo. Ogni cosa in quei giardini è calcolata per raggiungere un gradevole effetto estetico: si comincia con la divisione degli spazi, la scelta di uno stile d’arredamento e l’introduzione di mobili e complementi d’arredo che si ispirino ad esso. Infine poi, e non è l’aspetto meno importante, il mantenimento e la cura di tutte le piante e la vegetazione che è presente in uno spazio verde, che sia un giardino o un terrazzo, è fondamentale per rendere ancora più perfetto esteticamente l’ambiente. Piante verdi e alte, fiori colorati e profumati ordinati e disposti in maniera ben definita sono le carte vincenti per uno spazio ben curato e in cui la permanenza non può che essere un momento rilassante. Durante i mesi più caldi, in genere, nella stagione estiva e primaverile, la maggior parte del proprio tempo libero viene passato all’aperto proprio per beneficiare del sole caldo e dell’aria fresca estiva. Chi non possiede un paradiso verde a portata di mano deve necessariamente allontanarsi di casa e raggiungere un parco pubblico o dei giardinetti, ma chi ha la fortuna di avere una casa con giardino sa quanto è piacevole svolgervi molte delle attività, che nei mesi freddi, vengono svolte all’interno della propria abitazione. In un giardino è piacevole organizzare un pranzo o una cena, accomodarsi su un divano e leggere un libro oppure fare quattro chiacchiere all’ombra di un alto albero. In tutte queste situazioni, le piante non fanno che contribuire ad una atmosfera di relax e di freschezza. Attenuano il calore durante il giorno e ne filtrano i raggi solari e di sera creano un’atmosfera di confort e familiarità. L’elemento naturale è dunque, l’elemento forte di questi spazi all’aperto. A seconda dello stile adottato si possono scegliere alcune specie vegetali piuttosto che altre. Maggiori sono le diverse tipologie di piante e fiori presenti in giardino e maggior valore avrà il proprio angolo verde. Certo, è chiaro che tanta vegetazione implica un grande sforzo nel domarlo e soprattutto nel mantenerlo sempre vitale e rigoglioso, in ogni periodo dell’anno. Il minimo calo dell’attenzione sulla loro cura può causare un certa trascuratezza dal punto di vista estetico.

trattorini

Dispositivo di sollevamento per trattorino tagliaerba 115x50x20cm 250kg infinitamente regolabile

Prezzo: in offerta su Amazon a: 42,35€


Caratteristiche generali

trattoriniChi possiede un giardino o un terrazzo ricco di piante, fiori e ogni tipo di specie vegetale sa, dunque, che la manutenzione dell’ambiente è di vitale importanza. Non importa quanta cura si è messo nella scelta dei mobili, dei complementi d’arredo e nella divisione degli spazi, se il verde, le piante e i fiori hanno una spetto poco sano e trascurato l’intera estetica dell’ambiente ne risulta alterata. Prima ancora di curare gli elementi artificiali introdotti dall’uomo, dunque, è importante che si presti tanta cura agli elementi naturali, già presenti nell’ambiente. Per mantenere sempre vivo e colorato il proprio spazio all’aperto, vi possono essere due strade da intraprendere: una è l’assumere un giardiniere professionista, mentre l’altra è il provvedere personalmente alla cura degli spazi all’aperto. Nel primo caso bisogna investire una certa cifra per la manutenzione del proprio angolo verde che verrà spesa nel pagamento di un esperto del settore che con la sua conoscenza delle esigenze di ogni tipo di pianta, l’applicazione di una certa tecnica e l’utilizzo di strumenti professionali garantirà, senza dubbio, il mantenimento di un giardino dall’aspetto e dalla salute impeccabile. Nella seconda ipotesi, invece, si cercherà di provvedere personalmente alla cura delle piante presenti all’interno del proprio giardino o terrazzo. In genere, questo compito verrà assunto da quello che in famiglia possiede il cosiddetto pollice verde o quanto meno da chi ha una certa conoscenza di piante, tecniche di potatura, irrigazione, tempi di crescita, tipo e quantità d’acqua da somministrare, esposizione solare e così via. Se nessuno in famiglia ne è capace, sarebbe opportuno fare un corso accelerato di giardinaggio acquistando dei manuali nati proprio per dare almeno le basi del settore o anche utilizzando il web per estrapolare informazioni inerenti alle piante che s’intende curare. Ma la sola conoscenza in materia di piante e, dunque, di giardinaggio non è sufficiente per la loro manutenzione. Anche l’attrezzatura utilizzata ha una sua rilevanza. L’impiego, infatti, di strumenti di lavoro non adatti non produrrà lo stesso effetti dell’impiego di strumenti del mestiere professionali, o quanto meno, di media qualità. Il settore degli attrezzi da giardinaggio è molto vasto e pieno di strumenti dalle funzioni più disparate. Ogni modello ha diversi livelli di qualità vi sono, infatti, modelli abbastanza professionali, e altri che combinano in maniera buona la formula qualità-prezzo. Comunque sia, è importante scegliere un’attrezzatura dalle prestazione se non ottime, quantomeno buone, dato che un buon risultato dipende anche dalla qualità degli strumenti utilizzati. Se è un giardiniere professionista a prendersi cura del proprio giardino, probabilmente sarà egli stesso a portarsi gli strumenti professionali di cui ha bisogno. In questo caso non è necessario acquistare troppi macchinari o attrezzi, basteranno quelli di cui si ha maggiore bisogno, per le operazioni straordinarie , infatti, ci penserà l’esperto. Se invece si deve provvedere personalmente sarà meglio equipaggiarsi una un’attrezzatura di modesta qualità e prestazione almeno per i primi tempi, quando cioè ancora non si è dei veri esperti e magari sostituirle gradualmente quando si comincerà ad acquistare una certa competenza in materia di giardinaggio.


  • decespugliatore Un giardino verde, rigoglioso, sano e ricco, così come un terrazzo colorato, fiorito e profumato sono il sogno di tutti coloro che posseggono una casa dotata dell’uno piuttosto che dell’altro. Ma aver...
  • generatori di corrente Il giardino è probabilmente considerato da tutti il luogo più bello in assoluto. In giardino ci si può rilassare, respirare aria fresca, prendere il sole o fare un bel tuffo in piscina. Tutto ciò ovvi...
  • idropulitrici La cura del proprio giardino e delle proprie piante è un’attività fondamentale per chi ha la fortuna di avere uno spazio all’aperto a portata di mano. Così come l’interno di una casa è curato nei mini...
  • motozappe Un giardino non può essere chiamato così se non risponde a determinate regole estetiche. I giardini privati o i terrazzi di case o appartamenti, infatti, sono luoghi di grande importanza per la famigl...

Gardeo HPTRAC - Telo protettivo per trattorino

Prezzo: in offerta su Amazon a: 38,35€


Modelli

trattoriniTra gli strumenti per la cura di giardini e terreni, vene sono alcuni che rivestono un ruolo particolarmente importante, tra questi i trattorini. Il nome trattorino ci fa, naturalmente, protendere verso il trattore, il tipico strumento che viene utilizzato generalmente per la cura e la lavorazione dei campi da coltivare. Ma non sempre è così: il trattorino è molto utilizzato anche per la manutenzione e la cura di uno spazio all’aperto di dimensioni ridotte rispetto ad un campo agricolo, ovvero un giardino privato. Il trattorino è così chiamato perché, come è facile immaginare, presenta la struttura di un trattore ma con dimensioni molto più ridotte. Inoltre il trattorino riveste diversi compiti in quanto ad esso possono essere combinati tanti altri accessori per lo renderanno estremamente versatile ed adatto a svolgere diversi compiti. Il trattorino presenta, per il suo funzionamento, un motore alimentato a miscela. È molto semplice da guidare e far funzionare tanto che anche i meno esperti potranno destreggiarsi abilmente e svolgere tutte le funzione che esso è chiamato a fare. È vero che le dimensioni del trattorino, rispetto al trattore tradizionale, sono sensibilmente ridotte, ma è anche vero che è caratterizzato da un certo peso. Per ovviare a questo problema, il macchinario è dotato di ruote e di un motore abbastanza potente da rendere maneggevole lo spostamento. Esso può essere utilizzato su diversi tipi di terreno, anche quelli più smossi, nonostante ciò è preferibile evitare terreni bagnati in cui vi è la possibilità che possa impantanarsi ed incastrarsi.


Funzioni

trattoriniIl trattorino, come detto in precedenza può assolvere diversi compito. Essi possono essere effettuati con il semplice cambiamento delle lame. A seconda delle lame inserite, infatti, il trattorino può tagliare l’erba, smuovere il terreno e effettuare tanti altri lavori, semplicemente cambiando gli accessori che ad esso possono essere collegati. La funzione fondamentale del trattore classico è quella di smuovere il terreno e prepararlo ad una eventuale semina. Nel caso del trattorino questa funzione, che è la principale, viene accostata a tanti altri lavori che possono essere svolti grazie agli innumerevoli accessori di cui questo prezioso macchinario può essere fornito. Esso può, infatti, occuparsi del taglio dell’erba, semplicemente montando delle lame appropriate e con i comandi del macchinario è possibile regolare l’altezza del taglio, in modo da personalizzate il proprio manto erboso. Al trattorino è anche possibile collegare un particolare sistema di irrigazione che permette di arrivare, grazie al movimento del macchinario, in tutti i punti del giardino o con lo stesso sistema cospargere diserbanti e fertilizzanti


Trattorini: Acquisto

È molto semplice acquistare un trattorino in quanto è uno degli strumenti da giardinaggio più importanti per la cura dei propri angoli verdi all’aperto. Per acquistarlo basta recarsi presso un rivenditore di attrezzi per giardinaggio o articoli per l’esterno, o ancora, è sufficiente dirigersi presso fabbriche specializzate nella costruzione di questi ed altri macchinari per il giardinaggio e l’agricoltura. Prima di effettuare l’acquisto è importante informarsi bene sul tipo e il modello più adeguato alle proprie esigenze in modo da essere sicuri di essere capaci di utilizzare l’attrezzo nel modo giusto. Se, infatti, non si è esperti nell’ambito della manutenzione del giardino si potrebbe rischiare di acquistare dei modelli troppo professionali e dunque troppo difficili da maneggiare. In base alla propria competenza si può cominciare con macchinari o attrezzi caratterizzate da una buona maneggevolezza e discrete prestazioni per poi, eventualmente, sostituirle con modelli più professionali una volta che anche la capacità e la competenza nella manutenzione del proprio giardino è cresciuta. Sicuramente uno dei canali commerciali scelto per l’acquisto del proprio trattorino avrà una vasta scelta in merito a modelli, e prestazioni degli stessi. Con l’aiuto di un addetto alla vendita di sicuro si potrà trovare il modello fatto apposta per rispondere alle proprie esigenze e a quelle del proprio giardino.



COMMENTI SULL' ARTICOLO