Motozappe

Premessa

Un giardino non può essere chiamato così se non risponde a determinate regole estetiche. I giardini privati o i terrazzi di case o appartamenti, infatti, sono luoghi di grande importanza per la famiglia che generalmente li abita. Essi non possono rappresentare dei luoghi di relax o in cui è piacevole stare se non sono organizzati ed arredati nella maniera più consona ad una situazione abitativa. Giardini o terrazzi abbandonati, infatti, non potranno essere utilizzati per la normale vita di tutti i giorni e finiranno per essere dimenticati. Ma qual è l’elemento che causa la trascuratezza di uno spazio all’aperto? La risposta non è facile, ma probabilmente ciò che contribuisce a creare una situazione di trascuratezza estetica è l’incuria delle piante e di tutte le specie vegetali che vi si trovano. Un giardino è maggiormente godibile se si ha piacere nell’abitarlo e se molte delle attività che generalmente si compiono dentro casa, possono trasferirsi all’aperto, ovviamente quelle possibili. In estate e in primavera, ma in realtà, ogni volta che il clima lo permette, è estremamente gradevole rimanere all’aperto a pranza o cenare, a rilassarsi leggendo un buon libro su un salottino da esterno o rinfrescarsi facendo un tuffo in piscina. Tutte queste attività presuppongono un’organizzazione degli spazi ed un arredamento consono alle varie situazioni che è possibile vivere all’esterno della propria casa. la cura estetica del giardino o di un terrazzo non passa soltanto per una buona conservazione di mobili e complementi d’arredo, ma anche una buona gestione e manutenzione delle piante in essi presenti. Le piante sono, infatti, elementi fondamentali in un ambiente all’aperto e la loro manutenzione non può che contribuire a renderli più ospitali e belli. Un giardino ricco di piante di differenti specie, dai colori brillanti, folte e rigogliose vale molto di più di qualsiasi oggetto dal valore estetico da inserire nell’ambiente come opera d’arte da esterno. La cura del proprio giardino non è un’opzione da poter rimandare o da mettere in pratica a tempo perso, si tratta di attività da praticare in maniera costante, in quanto constano di pratiche ordinarie o straordinarie a seconda dei periodi dell’anno.

motozappe

Boudech MOTOZAPPA MOTOCOLTIVATORE A SCOPPIO A 2 TEMPI DA 52CC *MOTOCOLPHHGT005*

Prezzo: in offerta su Amazon a: 123,84€


Caratteristiche generali

motozappeLa cura delle piante di casa propria, dislocate in balconi, terrazzi e soprattutto giardini richiede, senza dubbio, una mano esperta. Può essere richiesto dunque l’intervento di un giardiniere professionista che sappia tutte le tecniche e che conosca tutte le esigenze delle piante presenti in un dato ambiente, oppure si può semplicemente affidare la cura del proprio angolo verde alla persona più esperta in famiglia che sia in grado di prendersi cura e organizzare perfettamente tutte le specie vegetali di casa. La prima soluzione è, ovviamente, una garanzia in quanto chi meglio di un giardiniere, ovvero un professionista che lavora in mezzo alle piante, saprebbe prendersi cura meglio di uno spazio all’aperto. La seconda soluzione, invece, può essere presa in considerazione quando in famiglia vi è qualche membro che possiede, il tanto ambito, pollice verde e che è, dunque, capace di curare e far crescere al meglio le piante presenti. Inoltre quest’ultima soluzione è l’ideale anche quando non si vogliono spendere troppi soldi per la manutenzione del proprio angolo verde, preferendo un intervento personale, o ancora quando non si vogliono estranei che girino per casa. E’ fondamentale, però, considerare che la sola conoscenza dei tempi di crescita delle piante, della quantità di acqua di cui hanno bisogno, dell’esposizione solare, del periodo di potatura, travaso e così via non bastano per garantire sempre un giardino sano e vitale. Anche gli strumenti del mestiere rivestono un ruolo fondamentale. Senza l’attrezzatura e i macchinari adeguati, infatti, molti lavori di manutenzioni non potrebbero essere fatti oppure sarebbero eseguiti in maniera approssimativa, o peggio ancora, i tempi di realizzazione possono dilatarsi enormemente. Detto ciò non si può che valutare attentamente quali sono le attività di cui il proprio giardino e le proprie piante necessitano e equipaggiarsi con l’attrezzatura appropriata per poter assolvere le loro esigenze. Attrezzi e macchinari del mestiere fatto parte di una categoria, gli attrezzi da giardinaggio, davvero molto vasta e assortita. Per il proprio giardino è possibile scegliere tra una vasta gamma di elementi. E ogni tipo di attrezzo presenta, allo stesso tempo, elementi che differiscono tra loro dal punto di vista qualitativo e dall’efficacia dello strumento. A seconda delle proprie competenze in fatto di manutenzione e del tipo di piante presenti nel proprio spazio all’aperto è possibile scegliere se acquistare dei macchinari e degli attrezzi professionali, economici o a metà strada tra un’attrezzatura professionale e non. In genere quelli professionali non sono adatti a degli utilizzatori poco esperti dato che richiedono una certa competenza nel maneggiarli correttamente. Se si è alle prime armi si consiglia l’acquisto di un’attrezzatura di qualità media che possa rappresentare un buon compromesso tra qualità e prezzo.


  • decespugliatore Un giardino verde, rigoglioso, sano e ricco, così come un terrazzo colorato, fiorito e profumato sono il sogno di tutti coloro che posseggono una casa dotata dell’uno piuttosto che dell’altro. Ma aver...
  • generatori di corrente Il giardino è probabilmente considerato da tutti il luogo più bello in assoluto. In giardino ci si può rilassare, respirare aria fresca, prendere il sole o fare un bel tuffo in piscina. Tutto ciò ovvi...
  • idropulitrici La cura del proprio giardino e delle proprie piante è un’attività fondamentale per chi ha la fortuna di avere uno spazio all’aperto a portata di mano. Così come l’interno di una casa è curato nei mini...
  • trattorini A chi non piacerebbe un giardino o un terrazzo come quelli che si possono ammirare e commentare sulle riviste di arredamento o nei film? In realtà, non è impossibile raggiungere quei risultati, l’impo...

Elettrozappa GRIZZLY mod. EGT 1036 - motore elettrico da 1000 Watt Zappa Elettrica

Prezzo: in offerta su Amazon a: 80€
(Risparmi 10€)


Modelli

Tra i vari strumenti e macchinari che fanno parte degli elementi indispensabili in un giardino non si può non citare la motozappa. Il termine fa riferimento ad uno strumento antico come il mondo, la zappa, che è generalmente legata al mondo contadino. L’accostamento del termine “moto” fa, dunque, pensare ad una evoluzione della classica e “primitiva” zappa. In effetti, è vero che la zappa, o anche la motozappa, sono utilizzate soprattutto nell’ambito dell’agricoltura e in maniera più ridotta nei giardini privati, ma è anche vero che senza questi strumenti sarebbe impossibile piantare una pianta, fare un travaso, smuovere il terreno e così via. La motozappa ha la funzione fondamentale di smuovere il terreno. Grazie al funzionamento di tipo meccanico l’utilizzatore sarà, senza dubbio, agevolato nel lavoro rispetto, invece, agli strumenti tradizionali che richiedono un maggior dispendio di energia, per non parlare del tempo impiegato che è nettamente superiore. Una motozappa è costituita da lame rotanti alla estremità inferiore dell’attrezzo che muovendosi in senso circolare scuotono il terreno per smuoverlo e creare le condizioni minori per la coltivazione. Il motore nella parte superiore, gli consente di funzionare. Per azionare il motore di una motozappa, ovviamente, si necessita di un combustibile, ovvero di una miscela che viene inserita in uno specifico serbatoio. In base alla grandezza del serbatoio la miscela inserita sarà di quantità maggiore e ciò comporterà una maggiore o minore autonomia della motozappa. La motozappa rispetto alla tradizionale zappa, che si utilizzava soprattutto nel passato, ha permesso di rendere meno faticoso il lavoro del contadino o del giardiniere. Essa, infatti, funziona per mezzo di un motore che compie un lavoro maggiore, con una resa di qualità davvero ottima e soprattutto con un risparmio di tempo e di fatica. Alcune motozappe sono elettriche e, per questo motivo sono più leggere e maneggevoli rispetto a quelle a motore, ma in termini di autonomia, la motozappa a miscela è di sicuro più duratura. I modelli che funzionano in maniera elettrica presentano una batteria che va ricaricata ad ogni utilizzo e che sostituisce il motore della’altro modello. Per quanto riguarda la dimensione di una motozappa, essa varia da modello a modello, vi sono tipi di motozappe più piccoli ma che necessariamente presentano delle prestazioni minori soprattutto dal punto di vista dell’autonomia. Prendiamo, ad esempio, le tipologie a motore. La durata di questi modelli dipende da quanta miscela immagazzinano e di conseguenza in base alla grandezza del serbatoio. Se la motozappa è piccola significa che anche il serbatoio lo sarà e ciò giustifica una minore prestazione dal punto di vista dell’autonomia. Lo stesso vale per i modelli elettrici. La parte fondamentale delle motozappe, però, sono le lame. Le lame, infatti, svolgono il lavoro di smuovere il terreno e prepararlo all’agricoltura. Per questo motivo esse devono essere scelte in base alla loro qualità. In genere, all’acquisto le lame sono comprese nella confezione. Nel caso in cui dovessero essere sostituite, si possono acquistare presso lo stesso punto vendita in cui si è effettuato l’acquisto dell’interno strumento o altrove purché il modello sia compatibile con quello acquistato. Per ridurre l’usura delle lame è necessario pulirle con prodotti specifici ogni volta che si è finito di utilizzarle.


Motozappe: Manutenzione

motozappeLa motozappa ha il compito, come già detto, di smuovere il terreno per prepararlo alle successive fasi della coltivazione. Perché funzioni correttamente, è necessario che la superficie sia almeno pulita, ovvero che non vi siano corpi che potrebbe pregiudicare il corretto funzionamento del macchinario, come rami, pietre e corpi solidi di questo tipo. Nell’utilizzare la motozappa è necessario stare ben attenti alla propria incolumità e a quella di chi è vicino, soprattutto bambini e animali. La manutenzione di questo e di tanti altri strumenti del genere è fondamentale perché al proprio giardino venga sempre prestata la massima cura. Come già detto in precedenza, dopo ogni utilizzo occorre pulire perfettamente le lame da ogni residuo di terreno, erba e altro materiale che accumulandosi potrebbe penetrare nei meccanismi dell’attrezzo e comprometterne il funzionamento. Nei modelli a motore è importante tenere sempre pulito il serbatoio per la miscela dato che un accumulo di carburante potrebbe essere dannoso per l’intera motozappa. Infine è sempre meglio riporre ogni tipo di macchinario, compreso questo, in un luogo asciutto e soprattutto coperto, quando non sono utilizzati. Un’eccessiva percentuale di umidità, sommata ad un calore troppo forte possono pregiudicare il loro funzionamento. In genere, per ovviare a questo problema si ripongono tutti gli attrezzi nel capanno, se vi è lo spazio a sufficienza per installarne uno in giardino o in un semplice armadietto per attrezzi.



COMMENTI SULL' ARTICOLO