piante antizanzare

Premessa

Chi possiede un giardino privato o un bel terrazzo sa quanto può essere rilassante e piacevole passare il proprio tempo libero all’aria aperta a godersi l’aria frizzantina dei mesi estivi, leggendo un buon libro o a rilassarsi semplicemente dopo il lavoro. Non c’è nulla che, apparentemente, può disturbare o compromettere la tranquillità che si respira in questi momenti e invece spesso dei piccoli insetti fastidiosi come le zanzare possono rovinare tutta l’atmosfera. Le zanzare sono uno dei motivi di disturbo che si è costretti a sopportare durante la permanenza in luoghi all’aperto, nelle stagioni calde e se non è possibile eliminare completamente la loro presenza, si può comunque tentare di limitarla. In commercio esistono tanti prodotti con azione antizanzare, da utilizzare sia in luoghi chiusi sia in luoghi all’aperto. Alcuni di questi prodotti possono essere costituiti da sostanze nocive e non altamente indicate dal punto di vista della salute per tutte queste ragione è molto importante che si facciano le giuste valutazioni qualora si vogliano acquistare prodotti antizanzare.

piante antizanzare

100 pezzi Riddex pianta semi Mosquito repellente antizanzare erba Buster Sweetgrass. Garden & Home Bonsai Plant. Indoor Plant

Prezzo: in offerta su Amazon a: 10,99€


Metodi antizanzara naturali: le piante

piante antizanzareLe zanzare sono dei piccoli insetti che, però, possono essere molto fastidiosi con il loro ronzio e, peggio ancora, con le loro punture. Come appena accennato, basta recarsi in un qualsiasi supermercato per rendersi conto che esistono in commercio un numero illimitato di prodotti anti zanzare ad azione repellente, ovvero che le allontano, oppure attrezzi che le attirano a sé per poi ammazzarle. Si tratta di due sistemi che non sempre danno i risultati sperati. Nel primo caso le sostanze utilizzate come repellente, allo scopo di allontanare gli insetti, sono spesso nocive e per questo possono arrecare danni alla salute degli utilizzatori. Nel secondo caso, invece, tutti quegli insetti morti possono risultare anti igienici. Una soluzione alternativa da adottare negli spazi all’aria aperta, quale il proprio giardino o terrazzo, sono le piante antizanzare. Vi sono alcuni tipi di piante in natura, infatti, che contengono dei principi attivi capaci di fare da repellente nei confronti di piccoli insetti, tra cui, appunto, le zanzare. Non bisogna credere, però, che l’odore tanto fastidioso per questi insetti lo sia anche per noi umani, anzi una tipica pianta famosa per il suo potere anti zanzare è il geranio che è comunemente utilizzato sui balconi di case o terrazzi per i loro meravigliosi colori.


  • motozappe Un giardino non può essere chiamato così se non risponde a determinate regole estetiche. I giardini privati o i terrazzi di case o appartamenti, infatti, sono luoghi di grande importanza per la famigl...
  • trattorini A chi non piacerebbe un giardino o un terrazzo come quelli che si possono ammirare e commentare sulle riviste di arredamento o nei film? In realtà, non è impossibile raggiungere quei risultati, l’impo...
  • spaccalegna Quando si visita un bel giardino curato, mai si potrebbe pensare che dietro quell’armonia e quella naturalezza si nasconda invece tanta fatica e lavoro per curalo e mantenerlo sempre vivo, sano e rigo...
  • lampade solari Un giardino o un terrazzo sono delle vere e proprie risorse all’interno di un’abitazione. In quanto sono degli spazi all’aperto votati soprattutto a passare delle piacevoli ore al solo scopo di rilass...

Lapurete’s 10 Pezzi Braccialetti Antizanzare Senza DEET (Dietiltoluamide),Naturale Al 100%,Riutilizzabile

Prezzo: in offerta su Amazon a: 12,14€
(Risparmi 22,22€)


Caratteristiche

Le piante sono degli elementi fondamentali in un giardino, in un balcone o in un terrazzo non solo per il loro potere altamente decorativo, grazie ai loro colori e il loro profumo, ma anche per le loro proprietà repellenti. L’installazione in vari punti, attentamente studiati, di un ambiente all’aperto, di piante antizanzare conferisce allo spazio un aspetto più completo e arredato, ma allo stesso tempo protegge chi lo abita dalle fastidiose punture, dato che gli insetti, una volta sentito il forte odore delle piante in questione, per loro insopportabile, si allontanano. La presenza di piante del genere, però, non è necessariamente sinonimo di giardino sgombro da zanzare. Questi metodi naturali sono efficaci ma da soli non bastano a proteggere gli ambienti troppo ampi. È necessario che si prendano altre importanti precauzione per garantire che l’azione protettiva delle piante vada a buon fine. Prima di tutto è importante agire sulle cause. Si sa che le zanzare prolificano laddove vi sono fonti d’acqua, pozzanghere o angoli molto umidi. Eliminare questi possibili covi per questi insetti ed evitare che depositino le loro uova contribuirà, senza dubbio, ad eliminare, o quanto meno limitare, il problema partendo dalle origini. Un altro importante fattore necessario a potenziare l’azione delle piante zanzara repellente è la loro corretta disposizione nello spazio. Disporre le piante tutte nello stesso punto di sicuro non è la situazione più congeniale dato che lo “schema” più appropriato sarebbe quello di creare una sorta di scudo al cui interno si dovrebbero svolgere le varie attività che normalmente vengono praticate in uno spazio all’aperto privato quale un terrazzo o un giardino. Così è importante creare una sorta di recinzione e disporre le piante negli angoli maggiormente frequentati come la zona pranzo, la zona divano o quella dedicato ai giochi dei più piccoli e per rafforzare l’azione delle piante è opportuno che di fronte e ai lati si installino altri elementi così da aumentare il grado di protezione.


Specie anti zanzara

Tra le piante note per la loro capacità di allontanare le zanzare ed altri fastidiosi insetti vi sono molte specie, anche abbastanza note e presenti negli spazi all’aperto di molte persone, ma spesso non se ne conoscono i vantaggi. Tra i questi come non citare i gerani, generalmente utilizzati per arricchire e decorare balconi e terrazzi, il basilico e la menta utili in cucina e dall’odore inconfondibile, ma anche la catambra, una pianta ad alto fusto che oltre ad allontanare insetti, è anche un’ottima copertura naturale capace di donare ombra a piccoli angoli del giardino.


piante antizanzare: giardinaggio : Alcune piante anti zanzare

La lantana, la lavanda, la citronella, la menta, il basilico, si dice che queste piante, grazie all’odore che emanano, sono in grado di disorientare le zanzare, distogliendole dal proprio obiettivo umano. Se quindi non volete essere continuamente infastiditi dalle amatissime zanzare e volete abbellire il vostro giardino con nuove piante e fiori, il consiglio è di posizionare queste piante nel vostro spazio aperto, in modo da poterlo sfruttare nel miglior modo possibile e senza alcun disturbo. In sin dei conti sono anche piante facili da trovare e da gestire, non hanno bisogno di un gran che, basta solo ricordarsi di innaffiarle quotidianamente.


Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO