Prato subito

Premessa

Il prato è una distesa di erba che ricopre una porzione di terra ben definita. In realtà, se il prato è spontaneo esso occupa il territorio in maniera disordinata ed imprevedibile. Un prato coltivato invece è un tappeto erboso che assume una forma ben precisa a seconda del mondo in cui viene coltivata l’erba. il giardinaggio è un’attività di grande interesse e tra le varie piante che si possono coltivare e far crescere vi è, chiaramente, il prato. Coltivare un prato non è una cosa semplice. Non basta piantare dei semi e aspettare le c’erba germogli. Prima di tutto è necessario scegliere i semi giusti, acquistarli da un rivenditore di fiducia e conservarli correttamente fino al momento della posa. Dopodiché prima di posare i semi è importante lavorare la terra e prepararla ad accogliere le sementi. Fatto ciò non resta che distribuire in maniera uniforme i semi e coprirli leggermente facendo delle pressioni manuali o con dei macchinari predefiniti. Le fasi finali sono irrigare e attendere che la natura faccia il suo corso.

Wolf-Garten Loretta LJ 25 Prato calpestabile per 25 mq

Prezzo: in offerta su Amazon a: 15,12€


Vantaggi

Complessivamente un prato naturale richiede grande sforzo e pazienza per la sua nascita, ma necessita di grande attenzione anche per la sua manutenzione post semina. Insomma, per poter godere del proprio prato naturale bisogna aspettare alcuni mesi, addirittura quasi un anno perché prima di quel momento non è possibile calpestarlo altrimenti se ne pregiudicherebbe la crescita e la salute. Un prato naturale, inoltre, può andare incontro più facilmente all’attacco di erbe infestanti e può non crescere correttamente soprattutto se chi provvede alla posa non è un giardiniere professionista o un esperto di giardinaggio. Una valida alternativa al prato naturale è il prato già pronto. Il prato già pronto è un tappeto erboso che viene venduto da negozi specializzati già cresciuto e pronto per essere posato sul terreno di casa e essere vissuto, calpestato e quant’altro. Il prato pronto subito è l’ideale per chi non si intende di giardinaggio, per chi non ha tempo da dedicare all’attività del giardinaggio e non ha neanche la possibilità economica per assumere un giardiniere che se ne occupi a tempo pieno. Inoltre, uno degli svantaggi di un prato naturale è la sua lunga attesa prima di poter essere utilizzato. Un prato pronto, invece, si distingue per la sua praticità e la sua velocità di utilizzo.


  • Negli spazi all’aperto c’è un elemento fondamentale che colpisce subito l’osservatore: il verde. Uno spazio urbano, una zona circoscritta o una proprietà privata diventano degli spazi molto più elegan...
  • Il giardino è un ambiente che molti intendono come il prolungamento della propria casa, generalmente una villa o un appartamento a piano terra. Sia che si ami l’arredamento e che si sia appassionati n...
  • Il prato è un’immensa distesa verde di erba morbida e dalle sfumature brillanti. Esistono luoghi in cui essi sono presenti in maniera naturale, si pensi ai paesi anglosassoni. Esistono, però, anche de...
  • Chi possiede una villa o un appartamento a piano terra con giardino circostante sa quanto è importante avere un giardino bello e curato. La propria casa appare invitante ed ospitale agli occhi dei vi...

Wolf-Garten Loretta LJ100 Prato calpestabile per 100 mq

Prezzo: in offerta su Amazon a: 29,89€
(Risparmi 7,41€)


Caratteristiche

giardino1Un prato pronto subito è un’ottima alternativa al prato spontaneo. Esso viene acquistato già cresciuto e non vi è bisogno di attendere tanti mesi prima di potersi distendere sul suo morbido manto verde. La realizzazione di un prato pronto avviene in un altro terreno, in aree predisposte alla coltivazione dell’erba. questo manto cresciuto altrove, viene sollevato per mezzo di appositi macchinari. L’erba che lo compone si tiene insieme senza alcun problema perché le radici sottostanti hanno intessuto, durante la crescita, una trama che ha permesso ai vari ciuffi di restare stabili e formare una fitta trama. L’erba viene prelevata a formare un tappeto a rotolo e viene trasportata in negozio dove viene conservata correttamente prima di essere venduta. Chi decide di acquistarla può scegliere da diverse qualità di erba e deve avere ben chiaro il luogo in cui posare il tappeto erboso, tanto è vero che si devono conoscere le misure precise così da acquistare la giusta quantità di tappeti erbosi.


Posa del prato pronto subito

La messa in posa del prato già pronto non è un’operazione complicata. Non sempre, infatti, si ha bisogno dell’aiuto di tecnici o personale esperto, ma si può provvedere anche in maniera personale alla messa in posa del tappeto. La prima cosa da fare, anche in questo caso, è lavorare il terreno, smuoverlo e prepararlo ad accogliere l’erba già bella e pronta. Fatto ciò bisogna adagiare il tappeto e comprimerlo leggermente, stando attenti a non schiacciare l’erba. Dopo un’abbondante irrigazione si può lasciar riposare il manto appena posato per qualche giorno. Dopo tre o quattro giorni al massimo il proprio prato sarà pronto per poter essere vissuto a pieno. si potrà già camminare, saltare, giocarci e stendersi a prendere il sole. la convenienza di questo tipo di prato rispetto alla versione coltivabile è, come già detto in precedenza, che è estremamente pratico e veloce. Si avrà un prato a tutti gli effetti, ma con una velocità unica che è impossibile da ottenere con la versione spontanea del manto erboso.


Costi

Generalmente, si crede che un prato pronto sia molto più costoso rispetto ad un prato naturale. In effetti, la spesa iniziale che bisogna affrontare se si decide di piantare un tappeto erboso a zolle è maggiore rispetto a quella di un prato naturale che consiste semplicemente nell’acquisto di semi. A lungo andare, però, il prato naturale avrà bisogno di maggiore manutenzione rispetto a quello a zolle e dunque è possibile equiparare le spese delle due versioni di prato e concludere che non vi sono grandi differenze. La scelta dunque non deve basarsi su una questione di convenienza economica, ma piuttosto su una questione di praticità.


Prato subito: Mantenimento

giardino a rotoli Notevoli sono i vantaggi per chi sceglie un prato di questo tipo e alto risulta essere il grado di soddisfazione una volta realizzata la posa. Tuttavia, per mantenere l’area verde in perfetto stato occorre prestare alcune attenzioni al proprio giardino. La manutenzione dello stesso è fondamentale per disporre di un’area verde sempre pulita, curata e rigogliosa. Ma quali sono gli interventi che dobbiamo realizzare? Prima di tutto, l’irrigazione e il taglio. Le irrigazioni devono avvenire con frequenza, soprattutto durante il periodo successivo alla posa mentre il taglio deve essere effettuato con un tosaerba di qualità, ben pulito e affilato per mantenere il prato sempre in ottime condizioni. Importante è anche la fase di concimazione. Nell’arco dell’anno il concime deve essere dato quattro volte in modo tale da rendere il terreno florido e sano.


Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO