Prezzi prato a rotoli

Premessa

Un giardino privato è un ambiente dalle dimensioni e dalle caratteristiche molto varie. La prima classificazione che è possibile fare è quella tra un giardino ad accesso pubblico come i parchi o i giardinetti cittadini oppure i giardini privati che contornano una villa, una casa o un hotel, un locale e così via. Generalmente, un giardino privato è progettato, realizzato e arredato secondo le proprie esigenze. Se si ama la natura e si desidera creare un angolo in cui il vento domina è importante progettare un giardino in cui gli elementi di arredo si integrino perfettamente con gli elementi naturali come gli alberi, le siepi, e soprattutto il prato. Al contrario se si ha bisogno di sfruttare più spazio per, ad esempio, parcheggiare l’auto, si realizzerà un giardino in cui l’elemento naturale lascia il posto all’architettura. Di certo, si può trovare un punto d’incontro tra le due alternative, ma molto dipende anche dalla dimensione dello spazio che si ha a disposizione. Nel primo caso, il giardino in cui domina il verde e la natura è importante provvedere alle specie vegetali che si inseriscono nell’ambiente all’aperto altrimenti si rischia di pregiudicare la bellezza dell’intera proprietà. Generalmente, quest’alternativa si sceglie se si ama la natura e se ne vuole circondare anche quando si è a casa propria. Non sempre, però, amare la natura significa saper provvedere ad essa.

GardenMate®, Set di picchetti a U per ancoraggio a terra, galvanizzati, 100 pz., 150 mm

Prezzo: in offerta su Amazon a: 14,85€
(Risparmi 15,14€)


Caratteristiche

Se si vuole realizzare in casa propria un giardino ricco di natura e di vegetazione è importante avere tanta cura e manutenzione delle proprie piante. In genere, sceglie questo tipo di giardino chi ha il cosiddetto pollice verde oppure chi ama stare, semplicemente, all’aria aperta. Se in famiglia non vi è nessuno che si occupa di giardinaggio per incapacità o mancanza di tempo si può ricorrere ad un professionista del settore, un giardiniere che si occuperà di tutto il necessario per la crescita e la salute delle piante. Uno degli elementi più complicati da gestire in un giardino in cui il verde è l’elemento dominante è il prato. Il prato è una distesa di erba tanto semplice quanto complessa e impegnativa da gestire. La crescita e la manutenzione del manto erboso sono una questione estremamente complicata. Vi sono molti tipi di erba e ciò significa che non tutti i prati sono uguali e che ognuno ha delle precise peculiarità e caratteristiche.


  • Negli spazi all’aperto c’è un elemento fondamentale che colpisce subito l’osservatore: il verde. Uno spazio urbano, una zona circoscritta o una proprietà privata diventano degli spazi molto più elegan...
  • Il giardino è un ambiente che molti intendono come il prolungamento della propria casa, generalmente una villa o un appartamento a piano terra. Sia che si ami l’arredamento e che si sia appassionati n...
  • Il prato è un’immensa distesa verde di erba morbida e dalle sfumature brillanti. Esistono luoghi in cui essi sono presenti in maniera naturale, si pensi ai paesi anglosassoni. Esistono, però, anche de...
  • Chi possiede una villa o un appartamento a piano terra con giardino circostante sa quanto è importante avere un giardino bello e curato. La propria casa appare invitante ed ospitale agli occhi dei vi...

Piano/ispessimento e pavimentazione resistente all'abrasione/pavimento antiscivolo impermeabile/pavimentazione di protezione ambientale della famiglia/pavimentazione del pvc-D

Prezzo: in offerta su Amazon a: 393,99€


Tipologie

Esistono due grandi categorie di prati, quelli coltivati e quelli a rotolo. I prati coltivati presentano alcune problematiche, in altre parole, quello della durata del processo di crescita e soprattutto l’attenzione che bisogna dare a tutto il processo. Se non si è esperti si può rischiare di mettere a rischio la crescita dell’erba. Se si vuole evitare ciò è consigliabile assumere un giardiniere ma con una spesa, chiaramente, maggiore. Un’alternativa altamente valida del tradizionale prato coltivato è il prato a rotoli. Un prato a rotoli si coltiva altrove e con un macchinario specializzato si stacca, con tanto di radici dal suolo e si arrotola su se stesso fino ad essere trasportato in negozio e lì venduto. Si tratta di un prato a tutti gli effetti che però non deve che essere adagiato sul terreno e in pochi giorni può essere calpestato ed utilizzato normalmente senza dover aspettare i tanti mesi di crescita di un prato tradizionale.


Prezzi prato a rotoli: Prezzi

I prati a rotoli hanno dei prezzi estremamente variabili in quanto solo molteplici le componenti che entrano in gioco nella vendita di questo tipo di prodotto. Prima di tutto così come nei prati coltivati in maniera tradizionale, anche i prati a rotoli presentano diversi tipi di erba tra cui scegliere quella ideale alle proprie esigenze. Così esistono prati a rotoli di specifici tipi di erba piuttosto che di altri a seconda dell’effetto che si vuole ottenere. Le erbe sono scelte in base al loro colore, alla loro delicatezza o resistenza e alle diverse esigenze che le caratterizzano. In base a ciò è possibile effettuare la propria scelta. Ciò che influisce sul prezzo dei prati a rotolo sono, dunque, le caratteristiche dell’erba e la loro qualità le qualità meno pregiate avranno un costo inferiore rispetto a quelle di qualità superiore che avranno, di conseguenza, anche un prezzo più elevato. Per calcolare il prezzo di un prato a zolle è necessario calcolare la lunghezza dei rotoli che occorrono e la qualità di erbe presenti in essi. Questi elementi servono a stimare il costo di un prato a rotoli sul mercato. In genere, si parte da un minimo di 8 o 9 euro a zolla fino ad arrivare anche a 50 euro. In genere nel prezzo sono comprese anche il servizio di posa e di concimazione che sono fondamentali quando si posa un prato a zolle. La metratura è fondamentale per stimare quanti metri quadrati di prato occorrono per ricoprire tutta l’area che si desidera pavimentare con della bella erba sana e verdeggiante. Insomma, ogni azienda produttrice e ogni punto vendita ha un suo listino di prezzi. I criteri per stabilire il costo dei rotoli sono quelli precedentemente citati, ma per avere un’idea chiara è necessario recarsi direttamente presso un rivenditore autorizzato.


Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO