mosca cieca

premessa

Quando si è piccoli, il passatempo più divertente è quello di correre libero e spensierato in mezzo alla natura. È per questo motivo che i più piccoli chiedono spesso ai propri genitori di essere accompagnati al parco. Se si dispone di un giardino privato, però, i più piccoli hanno la fortuna di potersi divertire all’aria aperta senza allontanarsi di casa e senza chiedere ai propri genitori di essere accompagnati, nonostante i tanti impegni che questa vita frenetica impone. In un giardino privato si possono installare tutti quei giochi che si trovano, in genere, in un parco pubblico. Altalene, scivoli, casette, giochi a molla e anche tanti altri giochi utilizzabili, non solo dai bambini, ma anche dagli adulti come il Calcio Balilla e il ping pong. Ma in uno spazio all’aperto non sempre si ha bisogno di giochi, nel senso materiale del termine, basta un po’ di fantasia e tanti amici disposti a divertirsi. Non bisogna dimenticare, infatti, che esistono tutta una serie di giochi della tradizione che vengono tramandati di padre in figlio da tempi ormai passati e sono arrivati fino ai giorni nostri in quanto si tratta di attività intramontabili, divertenti e semplici. Per questo tipo di gioco non serve alcun oggetto, strumento o altro ma solo un bel gruppo assortito di amici e tanta voglia di correre e stare in allegria.

mosca cieca

ALADINE VERTICAL PUZZLE - MOSCA CIECA (24 PEZZI)

Prezzo: in offerta su Amazon a: 13€


Cos’è

mosca ciecaTra i giochi della tradizione più amati e diffusi ancora oggi come non citare “mosca cieca”. Si tratta di un gioco estremamente semplice che può essere praticato anche in uno spazio al chiuso, ma sarà, senza dubbio, molto più divertenti in un ambiente all’aperto dove vi è una maggiore libertà di movimento. Le regole del gioco sono semplici ed essenziali: un bambino scelto a sorte dovrà essere bendato e dopo essersi assicurati che effettivamente non veda niente, due o tre giri per fargli perdere l’orientamento e via alla caccia degli amici, i quali dovranno tentare di sfuggirgli. Lo scopo del gioco è che il ragazzo bendato dovrà catturare i compagni che, una volta catturati, usciranno dal gioco. La mosca cieca, ovvero il bambino bendato, potrà essere scelto a sorte, come detto precedentemente, oppure sarà colui che verrà catturato nella fase di gioco precedente. Si tratta di un gioco davvero molto chiaro e senza regole complicate da seguire, anche i più piccoli, infatti possono giocarvi. È importante, però, che il luogo scelto per il gioco sia abbastanza sgombro da eventuali ostacoli. Si accadere, infatti, che il bambino bendato può inciampare o cadere a causa di un ostacolo sul suo cammino che, ovviamente, non poteva vedere in quanto bendato. Un gioco del genere stimola lo spirito di aggregazione e da ai bambini la possibilità di socializzare e allo stesso tempo accettare la sconfitta nel caso in cui potesse verificarsi. Nel mondo esistono diversi tipi di mosca cieca. Una delle varianti è quella del cercare di individuare il nome della persona catturata. Un’altra versione, invece, vuole che il bambino catturato diventi immediatamente la mosca.


  • tavolo ping pong In molti giardino vengono inseriti dei tavoli da ping pong grazie ai quali ci si può divertire senza un limite di età. Sia grandi che bambino possono provare a fare questo gioco ed allenarsi per prati...
  • nascondino Chi possiede una casa con un po’ di spazio all’aperto attorno ad essa può ritenersi davvero fortunato. Se, poi, all’interno della famiglia che la abita vi sono dei bambini, essa contribuirà alla cre...
  • altalene in legno È molto importante ritagliare un piccolo spazio del proprio giardino per i più piccoli. La crescita di un bambino all’aria aperta è fondamentale in quanto contribuisce al suo sviluppo fisico e mentale...
  • scivoli per bambini Quando si arreda una cada spesso si tengono in considerazione le esigenze degli adulti e meno quelle dei bambini. lo stesso accade quando si progetta e costruisce un giardino. Si ricreano tante aeree ...

Giochi Preziosi - Glimmies Glimhouse con Glimmies Esclusiva, Siestina

Prezzo: in offerta su Amazon a: 10,99€


Origini

La mosca cieca sembra avere delle origini davvero lontane del tempo, addirittura risulta che le prime manifestazioni di questo gioco risalgano all’epoca dell’Antica Roma. Un’altra testimonianza storica, invece, rintraccia un gioco simile alla mosca cieca nell’Inghilterra vittoriana che era noto con il nome di acchiappino. Probabilmente però l’ipotesi più attendibile è quella che il gioco fosse molto comune tra gli aristocratici del settecento in Francia. All’epoca non si trattava di un gioco rivolto ai bambini ma era per lo più un passatempo rivolto ai ragazzi che approfittavano dell’occasione ludica per cercare un contatto con la persona amata. Oggi si tratta di uno dei vecchi giochi più praticati. Anche se l’utilizzo di strumenti e oggetti per giocare come macchinine, videogame, oppure nel caso dei giochi da estero, altalene, scivoli e così via, è andato via via crescendo soppiantando, in qualche modo, l’importanza dei giochi più semplici, e da un certo punto di vista, più “salutari”, sembra che giochi come mosca cieca, guardia e ladri e altri giochi del genere siano sempre apprezzati e praticati.


Caratteristiche

Il gioco della mosca cieca non necessita di troppi bambini, anzi vi sono alcune versioni in cui i giocatori possono essere anche solo due, uno che interpreta la mosca e l’altro che, invece, deve scappare. Comunque sia maggiore è il numero di partecipanti, maggiore è il divertimento. L’età minima da cui si può iniziare a giocare a mosca cieca è intorno ai 5 anni quando il bambino comincia a sviluppare lì orientamento e il ricordo. È importante che il luogo scelto per il gioco sia chiuso e che non vi sia il pericolo del passaggio si auto o di ciclomotori. Inoltre è importante che vi sia sempre un adulto a supervisionare il gioco dato che si può cadere, inciampare, scontrarsi, insomma tutte quelle cose che durante un gioco sono più che naturali. Si consiglia di non lasciare che i bambini giochino durante le ore del giorno più calde perché si può rischiare che un colpo di caldo o l’eccessivo calore possano creare dei danni ai piccoli partecipanti al gioco.


giochi da giardino : Il gioco di mosca cieca

Il gioco di mosca cieca Per giocare a mosca cieca basta avere un ampio spazio aperto e tanti bambini in cerca di divertimento ed allegria. Se quindi possedete un ampio giardino e non sapete come far svagare i vostri bambini e i loro amici questo è senza dubbio uno dei giochi più indicati. Il gioco consiste nel bendare uno dei presenti, la mosca cieca appunto, e farlo muovere in diverse posizioni in modo da disorientarlo. Dopo di che gli altri giocatori gli girano intorno. Il bimbo bendato dovrà cercare a sua volta di toccare, andando alla 'cieca', uno dei presenti il quale, se è stato toccato, non potrà scappare e dovrà sostituire la 'mosca cieca'. Ecco quindi le regole per giocare a questo semplice gioco, adesso non dovete far altro che cercare la benda adatta.




COMMENTI SULL' ARTICOLO