ombrelloni gazebo

premessa

Nella categoria degli ombrelloni non sono compresi solo gli ombrelloni a palo centrale e quelli a braccio alterale, ma anche gli ombrelloni gazebo. Il nome stesso ci fa avanzare delle supposizioni su come possano essere fatti. Essi sono dei modelli particolari a metà strada tra un gazebo e un ombrellone. La sua struttura consta di un telo superiore di forma variabile, così come quello dei tradizionali ombrelloni, poggiata su una struttura portante che non consiste in un palo centrale, né in un braccio laterale, bensì in quattro pali posto sulle estremità della copertura. Ebbene l’ombrellone gazebo è una fusione tra il gazebo e l’ombrellone non solo nella sua struttura ma anche nelle caratteristiche. Infatti, come l’ombrellone possiede una copertura in telo, ma come il gazebo la struttura portante è formata non da un palo bensì da quattro, nella forma quadrangolare, e anche in numero maggiore nelle altre forme, dipende dalla copertura. Questo tipo di copertura dunque è estremamente interessante perché unisce una maggiore estensione della superficie coperta come nei tradizionali gazebo a cui si aggiunge la praticità e la semplicità di un ombrellone. Inoltre, come i gazebo questi particolari ombrelloni possono essere coperti sui lati attraverso l’installazione di coperture appropriate, in grado di isolare la superficie interna dal resto del giardino. Questo impiego è estremamente comodi, ad esempio, quando in estate scoppiano quei fastidiosi temporali estivi. Possedendo una struttura del genere è possibile ripararsi per bene ma continuare a stare all’aria aperta. L’ombrellone gazebo nasce come struttura sotto cui venivano organizzate fiere e mercatini, soltanto da qualche anno esso comincia ad essere utilizzato all’interno dei giardini o dei terrazzi privati. Rispetto al comune gazebo, questa particolare copertura è estremamente più economica e soprattutto presenta il vantaggio di poter essere smontata.

ombrellone gazebo

Garden Deluxe Oasis Gazebo Impermeabile, Bianco, 300x200x180 cm

Prezzo: in offerta su Amazon a: 23,52€


Modelli

ombrellone gazeboGli ombrelloni gazebo possono essere realizzati in diversi modelli, forme e materiali. Essi possono avere diversi impieghi data la loro versatilità. La copertura, ad esempio, può essere di forma quadrata o tonda e poggia su almeno quattro pali posti in maniera opposta, in modo da sostenere senza difficoltà il telo superiore. Il materiale impiegato per il tessuto del telo può essere scelto in fibra naturale o sintetica. Generalmente quella sintetica è preferibile in quanto più resistente, inoltre se si associa la possibilità di essere idrorepellente ancora meglio. Per quanto riguarda la struttura portante, invece, essa può essere realizzata in legno, ferro o alluminio. Come accennato nella premessa, gli ombrelloni gazebo possono anche essere chiusi attraverso delle semplici operazioni. Nell’acquisto sono integrate anche alcuni prezzi di tessuto, in genere dello stesso materiale della copertura, che vengono legati ai pali di sostegno con dei meccanismi come strappi, cerniere e cose del genere. Se questi elementi non fossero presenti nella confezione al momento dell’acquisto, è possibile chiudere ugualmente la struttura utilizzando dei frangivento o dei grigliati da posizionare a mò di parete laterale. Questo sistema è davvero molto interessante in quanto si può creare un’area di maggior riservo all’interno stesso del giardino.


  • Ombrelloni da esterno Gli ombrelloni da esterno sono degli elementi a cui non si può rinunciare nel proprio giardino. Probabilmente gli ombrelloni possono essere considerati, assieme a tavoli e sedie, tra i complementi d’a...
  • prezzi ombrelloni Gli ombrelloni da esterno da installare in giardini privati, su terrazzi e nelle sale esterne di ristoranti e bar sono estremamente richiesti. Ad una grande richiesta il mercato non può adeguarsi che ...
  • ombrelloni alluminio Gli ombrelloni da esterno possono essere utilizzati sia nei giardini privati che nei terrazzi che addirittura negli ambienti esterni di pizzerie e ristoranti. Si tratta di accessori estremamente diffu...
  • accessori ombrelloni Quando si parla di accessori per ombrelloni da esterno si intende tutta una serie di elementi indispensabili per l’utilizzo di questi importanti elementi del giardino. Molti di questi sono compresi a...

JOM 127134 Gazebo da giardino, 3 x 3 m, con 4 pareti laterali, 3 finestre e 1 porta con chiusura lampo, materiale PE 110G, barre di metallo, giunzioni plastiche, impermeabile, con picchetti e corde di tensione, bianco

Prezzo: in offerta su Amazon a: 59,85€


Scelta e acquisto

Anche per l’acquisto e preventivamente la scelta degli ombrelloni gazebo devono essere presi in considerazione dei parametri che sono essenzialmente tre: l’estetica, la funzionalità e il costo. In base a questi tre fattori, possono essere scelti i modelli che tendono a soddisfare tutti e tre o quanto meno la maggior parte di essi. Il fattore estetico in un giardino è molto importante. Quando si acquista un gazebo la sua struttura deve essere in tema con il resto dei complementi e deve necessariamente richiamare parte di essi in modo da far apparire la struttura un tutt’ uno con il resto del giardino. In base a queste considerazione gli ombrelloni in legno sono maggiormente indicati per gli stili classici così come quelli con struttura in ferro che ben si adattano anche ai giardini un po’ più coloniali. L’alluminio, invece, è perfetto per gli arredamenti più moderni e giovanili. Il secondo fattore, ovvero quello della funzionalità deve essere combinato a quello estetico, ciò significa che oltre alla bellezza di un elemento dovrebbe essere considerata anche la sua praticità. Le strutture in alluminio sono, ad esempio più leggere di quelle in ferro e dunque se si ha l’esigenza di spostare o montare e smontare ripetutamente la struttura sarebbe molto più conveniente scegliere un modello in questo materiale.


ombrelloni gazebo: Manutenzione

Quanto alla manutenzione, è importante pulire periodicamente il telone in modo da evitare depositi di polvere e sporcizia. Il lavaggio deve essere effettuato con prodotti specifici e non aggressivi. Per quanto riguarda la struttura portante, essa deve essere trattata a seconda del materiale con cui è realizzata. Il legno e il ferro temono ruggine e umidità per tali ragioni è bene passare periodicamente delle vernici speciali. Per una maggiore sicurezza nei periodi di non utilizzo sarebbe preferibile smontare e riporre al coperto la copertura.



COMMENTI SULL' ARTICOLO