Forni da giardino

Premessa

In un giardino, una delle attività più belle da svolgere in compagnia della propria famiglia o degli amici più cari è quella del riunirsi a tavola per una piacevole cena o un pranzo. Chi è solito organizzare questi eventi è, generalmente, abbastanza preparato ed equipaggiato nel ricevere nel proprio angolo verde i propri ospiti nel massimo della comodità e della raffinatezza. Un perfetto angolo pranzo all’aperto dovrebbe essere abbastanza esteso, se le dimensioni del giardino lo consentono ovviamente, e dovrebbe presentare almeno gli elementi basilari per il consumo di un pasto in compagnia. Tra questi elementi non possono di certo mancare un tavolo con un numero di sedie variabili a seconda del numero di commensali. In casi particolarmente “fortunati”, ovvero quando le dimensioni del giardino consentono l’introduzioni di elementi più vari e complessi, e da un certo punto di vista anche più professionali , si può addirittura provvedere all’installazione di vere e proprie cucine da esterno con tanto di lavandini, e fornelli. In alcuni casi, ad una cucina completa si preferiscono strumenti di cottura di natura diversa che consentono anche un tipo di cottura diversa da quella tradizionale. Con questi strumenti alternativi si intendono i barbecue o addirittura i forni da esterno.

Forno a legna per pizza – Nonno Peppe

Prezzo: in offerta su Amazon a: 1250€


Caratteristiche generali

Se i barbecue sono una soluzione estremamente apprezzata ed efficace, soprattutto per il semplice motivo che vi sono così tanti modelli in commercio, che è assolutamente semplice trovare quello che meglio si adatta alle proprie esigenze, i forni sono un’alternativa altrettanto valida. Certo, il forno offre numerosi spunti e possibilità di realizzazione di piatti completi ed appetitosi, ma rispetto ad un barbecue presenta delle maggiori limitazioni in merito alla possibilità di dotarsene. Tutti sanno cosa è un forno da esterno. Esso trova spesso la sua collocazione ideale nei giardini che presentano uno spazio abbastanza esteso. In molti casi, al barbecue viene affiancato il forno per la realizzazione di un’area pranzo fornita di tutti gli attrezzi migliori per la preparazione e il consumo di gustose cene in compagnia. Ma, in alcuni casi, il forno da esterno può essere preferito al barbecue. In un forno è possibile preparare una serie molto vasta di pietanze, in particolare pizze e pane, ma assieme a questi piatti molti altri. I forni possono avere caratteristiche molto diverse, così come i barbecue. Tra i vari modelli è possibile scegliere quello che meglio si adatta alle proprie esigenze. Vi sono forni che integrano le strutture in muratura dei barbecue, altri che rappresentano un’unità a se stante, sempre i muratura. Alcuni forni hanno delle dimensioni abbastanza importanti, mentre altri sono meno voluminosi e si adattano, così, anche a contesti meno estesi.


  • Barbecue a carbonella Quando si possiede un giardino, una delle attività più belle da vivere all’aria aperta è quella del pranzo o della cena. Non c’è niente di meglio che passare del tempo all’aria aperta con i propri car...
  • Vi sono luoghi dove la natura incontaminata regna sovrana e altri in cui il cemento e l’asfalto hanno, ormai, coperto gran parte del territorio. Non per questo, però, bisogna dare per scontato che non...
  • Quando si pensa ad uno spazio all’aperto domestico come un giardino, non si può non immaginare un party con tanti partecipanti e un grande barbecue americano pronto a sfornare tante leccornie capaci d...

Fired per legno, per esterni, da giardino, in pietra per Pizza, Barbecue, forno, Barbecue, forno, con foglio-Rastrello in legno

Prezzo: in offerta su Amazon a: 161,03€


Forno a legna

La più grande differenza tra un forno da esterno e l’altro è la modalità di alimentazione. Esistono soprattutto due tipi di modelli: il forno a legna e quello a gas. Il forno a legna è, probabilmente, il modello più antico di legno. Lo stesso che le nostre nonne utilizzavano per la cottura dei cibi. Ancora oggi è il modello più apprezzato sia per il gusto d’antico che esso dona all’ambiente, ma soprattutto per il sapore e il gusto che i cibi in esso cucinati assumono. Un forno a legna può avere dimensioni maestose, ma può anche avere delle proporzioni minime così da adattarsi a tutti i tipi di contesti, anche quelli più ristretti. È possibile acquistare questo modello in negozi specializzati oppure provvedere personalmente alla sua realizzazione, dedicandosi al fai da te. Un buon forno deve essere dotato di una sorta di camera in cui vanno introdotti i cibi da cuocere che deve essere realizzata in mattoni refrattari che distribuiscono il calore in maniera assolutamente omogenea, ma che allo stesso tempo, resistono alle alte temperature senza subire alcuna trasformazione. L’accensione di questo tipo di forno non è semplice soprattutto per chi non ha grande esperienza nel campo. Dopo aver effettuato diverse cotture, però, di sicuro si riuscirà a comprendere la maniera più adeguata per attivarlo e cuocere nella maniera più adeguata qualsiasi pietanza.


Forni da giardino: Forno a gas

Il forno a gas, invece, è il tipico forno presente nella maggior parte delle cucine da interni. Di sicuro questo modello si addice a chi non ha molto tempo da dedicare alla cottura dei cibi e alla loro preparazione, ma che comunque non vuole privarsi del piacere di invitare amici e organizzare feste e cene in compagnia. L’accensione di questo tipo di forno si effettua semplicemente girando un’apposita manopola e in pochi minuti si raggiungerà la temperatura desiderata. Una volta introdotte le pietanze da cuocere, un timer opportunamente regolato segnalerà il termine della cottura con un segnale acustico. Per quanto riguarda il costo di questi strumenti, esso è relativamente inferiore rispetto a quello di un forno a legna e dunque più adatto a chi non ha la possibilità di spendere grosse cifre. Ovviamente ciò dipenderà dalle funzioni che ciascun modello possiede.


Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO