Bistecchiere

Premessa

Il giardino è ormai entrato a far parte della vita di una famiglia così come se fosse un qualsiasi spazio interno di una casa. In genere, è nelle stagioni più calde che se ne fa il massimo utilizzo in quanto essendo un luogo per la maggior parte esposto all’aria aperta, quando le temperature sono più basse oppure quando piove e c’è umidità non è molto conveniente, né comodo passare del tempo all’aperto. Di certo, ci sono alcuni espedienti che consentono di utilizzare il proprio giardino o terrazzo anche durante l’inverno e l’autunno e uno di questo è sicuramente la realizzazione di una veranda o di uno spazio coperto a cui possono essere inserite delle pareti mobili anche in PVC che con l’ulteriore inserimento di stufe per esterni che rendono l’ambiente abitabile anche quando fa freddo. Avere un giardino significa poter godere dell’aria aperta senza doversi allontanare troppo dalla propria abitazione per raggiungere, ad esempio, dei giardinetti o dei parchi cittadini. Basta semplicemente uscire fuori casa propria e potersi accomodare in un luogo arredato ed organizzato proprio secondo le proprie esigenze. Quando arrivano le belle giornate non c’è niente di meglio che spostare al di fuori molte delle attività che normalmente si compiono in casa. una di queste è quella del pranzo o della cena. il giardino o il terrazzo, infatti, possono essere degli ottimi luoghi in estate o in primavera in cui passare l’ora dei pasti, di sicuro si starà più freschi e sarà molto più suggestivo e divertente.

Bistecchiere

H.Koenig GR20 Bistecchiera e Panini Maker, Grill in Acciaio Inossidabile

Prezzo: in offerta su Amazon a: 46,53€


Caratteristiche principali

BistecchiereNel proprio giardino possono essere ricreate tutta una serie di zone dedicate a varie attività. Di sicuro non può mancare in uno spazio all’aperto una zona relax con tanto di divano o poltrone da esterno e tavolino su cui poggiare una bevanda o un buon libro. In questa zona si possono incontrare gli amici o far accomodare gli ospiti. Se c’è spazio a sufficienza, un’altra area di grande importanza è la zona piscina dove può essere collocata una piscina piccola o grande, interrata o fuori terra a seconda della composizione del proprio angolo verde e delle proprie esigenze. Ma la zona più importante che non deve assolutamente mancare in un giardino privato è quella dedicata al pranzo con tanto di tavolo di lunghezza variabile a seconda del numero di commensali , le sedie ad esso abbinate e nel caso in cui lo spazio è abbastanza esteso possono essere introdotte diverse soluzioni per cucinare. Nell’area pranzo del proprio giardino, infatti, gli elementi fondamentali sono il tavolo e le sedie. In questo caso la fase di cottura e preparazione dei cibi viene effettuata dentro casa e poi le varie pietanze vengono portate all’esterno e consumate, per l’appunto, nell’apposita area. Se si ha la fortuna, invece, di avere uno spazio molto ampio si può pensare di installare una vera e propria cucina con tanto di fornelli e lavandino. Un’altra soluzione potrebbe essere quella dell’introduzione di un forno in muratura, quello tipico dei contesti all’aperto in cui organizzare delle cene con amici e parenti dove la portata principale è la pizza o il pane fatto in casa. Un’interessante idea è quella del barbecue, accessorio immancabile nei giardini americani dove la carne alla brace, preparata dall’esperto di famiglia, è assolutamente la regola. Poi, per l’utilizzo di tutto ciò può far comodo in quest’area far installare, durante la fase dei lavori di ristrutturazione del proprio spazio all’aperto, un lavandino o una fontana così da poter avere acqua diretta a portata di mano. Ma queste sono soltanto alcune delle possibilità che si hanno per arredare la propria area pranzo da esterni. Altre idee interessanti possono essere l’installazione di un braciere o di una bistecchiera. Il braciere è uno strumento per cuocere il cibo molto antico. Esso può utilizzare diversi tipi di combustibili e può avere diverse forme e dimensioni.


  • Barbecue in muratura Il giardino è un luogo all’aperto in cui è estremamente piacevole passare le proprie ore libere e non solo, soprattutto quando le temperature e il clima lo permettono. Il giardino è sentito come il pr...
  • Braciere Da quando esiste l’uomo, una delle attività più praticate sia per necessità, che per socializzare è quella del mangiare. Nel passato come oggi il momento del pasto è un momento per stare insieme e con...
  • Barbecue a legna moderno Chi ama la vita all’aperto, la compagnia, la natura e il buon cibo non può non avere una casa con giardino, organizzata e arredata con il massimo gusto, ma soprattutto la massima praticità. Quando si ...
  • In uno spazio all’aperto come il giardino non c’è attività più piacevole e divertente che il pranzare o il cenare insieme a tante persone, in un contesto rilassante. In genere, chi possiede un bel gia...

Ariete 00C073300AR0 Party Grill Barbecue Elettrico

Prezzo: in offerta su Amazon a: 26,44€
(Risparmi 8,56€)


Modelli

BistecchiereLa bistecchiera, o il bistecchiere, invece, è uno dei più conosciuti metodi per cuocere le bistecche di carne, come lo stesso nome ci indica, ma non solo quello. Se il proprio giardino non è molto esteso, ma non si vuole rinunciare ad avere un’area pranzo accessoriata e organizzata con tutti i confort del caso, si può sostituire il classico barbecue con una bistecchiera, anche se più limitata nelle dimensioni e nelle prestazioni. La bistecchiera è una superficie sulla quale è possibile cuocere non solo carne, anche se è la pietanza più indicata, ma anche verdure e pesce. Si tratta di un piano di cottura dalle dimensioni limitate che imita i metodi di cottura del barbecue. Si può, infatti, utilizzare una piastra o una griglia con ognuna delle quali è possibile realizzare dei diversi modi di cottura e dei sapori diversi. La bistecchiera può essere utilizzata sia all’esterno che all’interno dei casa propria, tanto è vero che è un’ottima soluzione d’inverno per preparare dei piatti che abbiano un sapore molto simile al barbecue, che però si può utilizzare soltanto all’esterno e dunque d’estate o con le belle giornate. La bistecchiera ha una struttura che consiste in un piano di cottura realizzato con materiali capaci di arrivare ad alte temperature come la ghisa e l’acciaio inossidabile e in alcuni casi anche l’alluminio. Considerando che, come appena detto, le piastre su cui vengono poggiate gli alimenti arrivano a temperature molto elevate, la bistecchiera possiede anche dei manici in materiale plastico isolante con i quali è possibile maneggiare le piastre.


Com’è fatta

BistecchiereSulla bistecchiera è possibile cucinare diversi tipi di pietanze, anche se il nome allude soltanto a delle bistecche. Certo la carne è il cibo che più si sposa con questo tipo di cottura, ma ciò non toglie che non si possano cucinare anche verdure, pesce, ortaggi e altro ancora. Quando si introduce del cibo sulle piastre roventi di questo accessorio, il grasso contenuto si scioglie e ciò provoca la fuoriuscita di fumo che potrebbe essere anche molto fastidioso. Per evitare inconvenienti è bene attivare la cappa aspirante se ci si trova dentro casa in modo che tutto il fumo e il vapore sia aspirato, oppure se si è all’esterno il problema non si pone. L’aspetto positivo della cottura su bistecchiera è che non è necessario condire i cibi perché si tratta di una modalità molto gustosa già di per sé. Di conseguenza, si tratta di una cucina molto dietetica e sana. Come detto in precedenza, i cibi che contengono parti molto grasse finiscono per sciogliersi e ciò produce una sostanza che si deposita sulla piastra oltre che al fumo che può arrecare fastidio. Una volta terminata la cottura, prima di rimuovere e mettere da parte la bistecchiera è necessario staccare le piastre di cui si compone, che sono fatte a posta per essere rimosse e riagganciate, proprio per passare ad una profonda pulizia delle stesse. È bene lavare con cura le piastre per far si che ogni residuo di cibo precedentemente cucinato sia eliminato, in questo modo si evita la formazione di germi. Una volta lavate le piastre esse devono essere asciugate con cura e riposte nella piastra, pronte per il prossimo utilizzo. Mai lasciare la propria bistecchiera sporca prima di tutto perché il cibo potrebbe incrostarsi e rendere difficile la rimozione oppure i residui di cibo lasciati sulla piastra potrebbero pregiudicare la buona riuscita della cottura successiva del cibo.


Modalità di funzionamento

La bistecchiera può funzionare in diverse modalità. Essa può essere semplicemente caratterizzata da delle piastre o delle griglie che vengono inserite sui fornelli della propria cucina d’interno. In questo casi, si tratta della tradizionale bistecchiera a gas. Ma esiste anche un altro tipo probabilmente più efficace ed utile che è la bistecchiera elettrica. La bistecchiera elettrica possiede numerosi vantaggi rispetto a quella tradizionale. Prima di tutto essa può essere trasportata in diversi luoghi tra cui anche il giardino o il terrazzo, basta che vi sia un piano su cui appoggiarla e una presa di corrente elettrica necessaria per il suo funzionamento. Come il nome stesso ci fa intuire, infatti, la bistecchiera elettrica funziona elettricamente, ovvero si serve di corrente elettrica per cui si rende necessaria la presenza di una presa di corrente in cui inserire l’apposita spina. La cottura all’aperto fa si che se si verifica la produzione di fumo, all’aria aperta essa non arreca alcun danno, inoltre, essa può essere trasportata facilmente, sia per le dimensioni abbastanza ridotte che per la sua leggerezza. Anche questo modello presenta due piastra spesso richiudibili l’una sull’altra, come se fosse un libro per far si che si possa raggiungere lo stesso livello di cottura contemporaneamente da entrambi i lati. Al di sotto delle piastre vi è una serpentina che si surriscalda ed automaticamente trasmette il calore alle piastre. Le piastre ci mettono un po’ più di tempo per riscaldarsi ma una volta raggiunta la temperatura la mantengono costante senza alcun problema. Le piastre presentano una sorta di piccolo canale di scolo per permettere al grasso sciolto di poter essere rimosso facilmente. Per il lavaggio è necessario che le piastre diventino completamente fredde e solo allora esse possono essere staccate dal loro sito, lavate accuratamente con acqua e sapone stando attenti ad eliminare tutte le incrostazioni, ed asciugate. Alla fine possono essere riposte nella bistecchiera e il tutto è pronto per la prossima cottura. Anche in questo modello è possibile cucinare carne, verdure, ortaggi e pesce.


Vantaggi e svantaggi

Rispetto ad un barbecue la bistecchiere ha dimensioni ridotte e ciò le consente di poter essere trasportata o rimossa e messa in un luogo al riparo. Può essere utilizzata anche dentro casa ed il fumo prodotto è sicuramente minore a quello di un enorme barbecue. Chi non ha molto spazio preferirà sicuramente questo accessorio piuttosto che la sua versione gigante, il barbecue. Per quanto riguarda gli svantaggi, invece, il barbecue consente di cuocere cibo per molte più persone contemporaneamente e il sapore è ovviamente impareggiabile. Inoltre esso ha una sua struttura di appoggio e non necessita di alcun piano, come la bistecchiera, per poter essere appoggiata.


Bistecchiere: barbecue : acquistare bistecchiere

State cercando un’alternativa al barbecue in giardino anche quando è inverno e non potete cucinare all’aperto?

Il barbecue è un ottimo alleato per le vostre cene all’aperto soprattutto perché vi consente di cucinare in tutta libertà sporcando poco con il massimo del risultato dal punto di vista del gusto dei cibi.

Con il termine bistecchiera ci si riferisce alla griglia classica in ghisa che viene poggiata direttamente sul fornello gas della vostra cucina.

Ma la bistecchiera è disponibile anche nella versione elettrica, la versione che appunto sfrutta la corrente elettrica per riscaldarsi.

Il modello di bistecchiera classico si può acquistare presso i negozi che vendono stoviglie; la bistecchiera elettrica invece si trova nel reparto elettrodomestici.



COMMENTI SULL' ARTICOLO