Barbecue americano

Premessa

Quando si pensa ad uno spazio all’aperto domestico come un giardino, non si può non immaginare un party con tanti partecipanti e un grande barbecue americano pronto a sfornare tante leccornie capaci di far venire l’acquolina in bocca. Ebbene si, il barbecue americano è il protagonista indiscusso dei pranzi all’aperto. Si tratta di uno strumento che differisce dal classico barbecue all’italiana e prevede un funzionamento e una competenza nell’utilizzarlo che fa sì che si discosti dagli strumenti che vengono generalmente utilizzati in Italia. il barbecue americano, come lo stesso nome ci indica, trae le sue origini negli Stati Uniti e tuttora è ancora il maggiore simbolo culinario di quella parte del mondo. Non si può non legare ad un tipico americano l’immagine di un uomo intento ad organizzare il barbecue per i propri amici. E soprattutto si è legati a quell’immaginario secondo cui ogni buon americano dovrebbe saper preparare degli ottimi piatti utilizzando, ovviamente, questo strumento.

Weber Spirit Original E-320 GBS Barbecue Gas - barbecues & grills (Cart, Black, Rectangular, Stainless steel, Stainless steel)

Prezzo: in offerta su Amazon a: 849€


Caratteristiche

In realtà, gli americani non hanno né scoperto, né inventato nulla che non esistesse già. Il barbecue, infatti, è un metodo di cottura antichissimo utilizzato addirittura a partire dal paleolitico in tutte le aree del mondo, dall’Europa, all’Asia, dall’America all’Africa e così via. Il tipico barbecue Americano, però, è stato importato da dai Caraibi e si imposto come il principale e più tipico metodo di cottura americano prima nel sud degli Stati Uniti e poi in tutto il Nord America. Vi è una differenza fondamentale tra il barbecue tradizionale e il barbecue americano. Con il primo s’intende anche quello che viene concepito qui in Italia. esso rispetto a quello americano ha proporzioni molto più ridotte e può essere accostato più ad una braciata. Il barbecue americano invece, è un vero e proprio rito che unisce non solo un’intera famiglia, ma anche amici e vicini. Il momento del barbecue è fondamentale negli Stati Uniti, è un momento di vera festa. Le dimensioni degli strumenti utilizzati sono davvero monumentali e molto spesso non ci si limita soltanto alla presenza della semplice griglia. Gli elementi basilari del barbecue sono accompagnati anche dalla presenza di una cappa aspira fumo, di mobili, pensili e tanti altri elementi che contribuiscono a far crescere in volume tutta la struttura che, in molti casi, presenta rotelle per un eventuale trasporto che nella pratica, data la pesantezza della struttura, non può avvenire. Il barbecue americano, inoltre, si prepara molte ore prima che cominci la cottura dei cibi in quanto ci vuole del tempo perché la legna cominci a bruciare in maniera efficace per la cottura. Il tempo stesso che i cibi impiegano per cuocere è raddoppiato rispetto ad un normale barbecue, a volte anche triplicato, dato che la cottura avviene a fiamma bassa per impedire che il fumo, sprigionato da una fiamma troppo violenta, vada ad alterare il sapore delle pietanze. Si conta che per pietanze particolarmente grandi ci si può impiegare anche dalle 5 alle 10 ore. In questo modo carne, pesce o verdure saranno cotte in maniera salubre e gustosa. Un’altra caratteristica del barbecue americano è la tendenza a cucinare grandi porzioni di cibo e a dividerle solo dopo la cottura. Non è una novità che nei barbecue americano si possa assistere alla cottura anche di animali intere, ed ecco giustificato un tempo di cottura così lungo.


  • Barbecue a legna moderno Chi ama la vita all’aperto, la compagnia, la natura e il buon cibo non può non avere una casa con giardino, organizzata e arredata con il massimo gusto, ma soprattutto la massima praticità. Quando si ...
  • Nei giardini più grandi ed attrezzati non può, di sicuro, mancare un angolo dedicato alla condivisione di due momenti importanti della giornata: quello del pranzo e quello della cena. Durante questi m...

Barbecue americano con cupola

Prezzo: in offerta su Amazon a: 20,94€


Funzionamento

Il barbecue americano per eccellenza è alimentato a legna. Dopo che l’addetto al barbecue di casa avrà acceso in maniera corretta il proprio strumento di cottura, e per questa operazione sono richieste alcune ore, si otterrà della brace che dovrà essere depositata ai lati della griglia su cui viene adagiata la carne da cuocere. La ragione è molto semplice. In questo tipo di barbecue il fuoco non deve arrivare fino alle pietanze ma deve ardere sui lati dell’area preposta alla legna in modo che il fumo, che viene inevitabilmente sprigionato durante la cottura non si mischi al cibo alterandone la consistenza ed il sapore.


Barbecue americano: Legna da utilizzare

Per il barbecue americano vengono utilizzati diversi tipi di legna. Ogni piatto, infatti, ha il suo particolare tipo di legna. Tra quelle più utilizzate ritroviamo il legno di quercia che si addice ad un piatto dal carattere deciso e aromatizzato. Per le pietanze che hanno un retrogusto più dolciastro è molto più indicato il legno di acero o di ciliegio. Il pesce assume un gusto particolare se cotto utilizzando il legno di ontano. A prescindere dai diversi tipi di legna che è possibile utilizzare e che è, in qualche modo, consigliabile, ma non obbligatorio, è invece, necessario che essa sia abbastanza stagionata e non giovane. Come ben si sa, la legna giovane contiene una grande percentuale di resina che quando brucia produce delle sostanze assolutamente dannose se entrano in contatto con l’organismo, oltre ad avere una puzza fastidiosa. Il legno stagionato, invece, è completamente naturale e se ha una consistenza ed una essenza come quelle precedentemente elencate non può che contribuire in maniera gustosa alla pietanza in cottura.



COMMENTI SULL' ARTICOLO