Manto erboso

Cos’è

Un giardino è un luogo all’aperto domestico o pubblico di piccole o grandi dimensioni. L’elemento fondamentale all’interno di questo ambiente è il verde e la natura. In realtà, esistono tanti tipi diversi di giardini, da quelli in cui dominano le piante e i fiori a quelli pavimentati o asfaltati che fanno posto ad un arredamento più invadente, preferito alla bellezza delle specie vegetali. L’allestimento di un giardino dipende dal proprio gusto e dalle proprie esigenze, per cui la propria scelta si limita, in particolare, tra due tipologie di giardino: quello in cui domina l’elemento naturale e quello in cui domina l’arredamento e la praticità. Nel primo caso, ovvero quello di un giardino ricco di specie vegetali, ciò che balza subito all’occhio è chiaramente il manto erboso. Se in un ambiente all’aperto domina la natura, infatti, non si può rinunciare al prato. Il prato dona gioia e dolori: gioia perché è un elemento estremamente decorativo, dolori perché non è semplice prendersene cura.

prato sintetico 4mm golf finta erba tappeto manto erboso giardino esterno 1x5 mt moquette

Prezzo: in offerta su Amazon a: 26,4€


Caratteristiche

Il manto erboso è una distesa di erba che si estende lungo un luogo all’aperto in maniera spontanea, e ciò avviene soprattutto in luoghi incontaminati, oppure può essere coltivato come in un giardino domestico. In quest’ultimo luogo è chi allestisce e arreda l’ambiente che decide in quali aree si vuole far crescere il proprio tappeto erboso. Un giardino , dunque, può essere interamente pavimentato con dell’erba, oppure se ne possono riservare soltanto delle aree. Altre alternative potrebbero essere quelle di ricavarne dei vialetti per il passaggio oppure, la soluzione opposta è quella di piastrellare il fondo e di riservare solo qualche piccola aiuola alle piante. Insomma la scelta della tipologia del proprio giardino non dipende che da chi lo abita. Se si desidera avere un folto tappeto erboso è importante prendere alcune informazioni in merito, soprattutto se non si è dei grandi esperti di giardinaggio.


  • trattorino rasaerba Prendersi cura di uno spazio all’aperto non è sempre facile. Vi sono diversi aspetti da prendere in considerazione come la grandezza dell’area da curare, la tipologia di elementi in essa presente sia ...
  • Rasaerba o tagliaerba Quando si pensa alla cura del proprio giardino o di qualsiasi area caratterizzata da un’ampia distesa di erba, la prima cosa che viene in mente è il taglio del manto erboso. In effetti, rasare o tosar...
  • Il prato è un’immensa distesa verde di erba morbida e dalle sfumature brillanti. Esistono luoghi in cui essi sono presenti in maniera naturale, si pensi ai paesi anglosassoni. Esistono, però, anche de...
  • Un giardino è uno spazio esterno che contorna una casa o una villa privata, nonché uno spazio pubblico, di dimensioni abbastanza estese. Per quanto riguarda le abitazioni private, il giardino può esse...

Prato sintetico 7mm manto erboso finta erba giardino tappeto Largo 2Mt x 20 Metri Lineari

Prezzo: in offerta su Amazon a: 143€


Manto erboso coltivato

Un manto erboso può essere realizzato in due modi: tramite coltivazione o acquistando un prato a rotoli. Nel primo caso, l’erba è il risultato del processo di semina che ha delle specifiche fasi e richiede un tempo ben definito. Il prato a rotoli, invece, è un prato che si acquista già pronto e che presenta il vantaggio della velocità, ovvero, non occorre attendere l’intero processo di crescita ma basta semplicemente posarlo sul terreno e attendere qualche giorno per poterlo fruttare, vivere e calpestare. Il manto erboso realizzato tramite coltivazione è, senza dubbio, una piccola vittoria personale. Far crescere e prendersi cura di un prato, infatti, non è un’operazione semplice a meno che non si è degli esperti del giardinaggio. Di certo, non è impossibile ma approcciare per la prima volta a questo processo non garantisce, di certo dei risultati immediati. Un bel manto erboso è un tappeto di erba che presenta alcune caratteristiche fondamentali come l’omogeneità, la salute e un colore brillante. Un prato a chiazze, che presenta zone in cui l’erba è rada ed è visibile il terreno sottostante o con presenza di piante infestanti non quel che si definisce “un prato invidiabile”. Se si è alle prime armi con il giardinaggio si può assumere un giardiniere o una persona competente nel capo, ma ciò comporta, chiaramente un costo che si può decidere se avventare o meno. Nel caso in cui non si voglia assumere alcun professionista si può sperimentare il proprio livello di competenza nel campo del giardinaggio pur sapendo che si può andare incontro a dei fallimenti. In realtà, anche chi non ha mai piantato un prato prima può ottenere risultati accettabili se ci si documenta e si accettano consigli e suggerimenti. Con il passare del tempo, poi, si diventerà, senz’altro, più esperti. Coltivare il proprio manto erboso significa anche l’essere consapevoli che prima di godere del proprio spazio all’aperto bisognerà attendere tutto il periodo necessario alla crescita dell’erba, il che può durare diversi mesi.


Manto erboso pronto

Se non si vuole o non si ha il tempo di provvedere personalmente alla coltivazione e la crescita del proprio prato si può prendere in considerazione l’idea di acquistare un prato pronto. Si tratta di manti erbosi acquistabili a rotoli, già coltivati altrove, e che con specifiche attrezzature vengono rimossi dal sito di crescita e venduti. Questi tipi di prati sono identici a quelli coltivati e una volta posati non si vedrò alcuna differenza. Il vantaggio dei prati a rotoli è che, una volta posati sul terreno precedentemente trattato e lavorato, bisognerà attendere soltanto qualche giorno per poterlo utilizzare, in opposizione ai diversi mesi di un prato coltivato. L’unico svantaggio, se così può essere definito, è che il costo di queste tipologie di manto erboso è leggermente superiore alla spesa totale di un prato coltivato. Se si desidera in pochi mesi un prato bello e pronto per essere vissuto, senza dover attendere i lunghi tempi di crescita di un prato seminato, e ancora, se non si vuole assumere un giardiniere né provvedere personalmente alla crescita e alla manutenzione del manto erboso, il prato pronto sembra essere l’unica soluzione valida.


manto erboso sintetico

manto erboso sintetico Un alternativa soddisfacente al manto erboso coltivato o pronto è l’erba sintetica. Chi ama la vista di un bel prato rigoglioso e verdeggiante ma non ha tempo da dedicare al giardino o semplicemente non ama le operazioni di giardinaggio, può optare per questa soluzione. Posare il telo di erba non è affatto difficile. Prima occorre preparare il terreno, eliminando dal suolo tutto ciò che potrebbe causare danno ad una corretta installazione. In seguito, occorre sagomare il telo d’erba in modo accurato secondo le dimensioni del giardino e ricoprire l’intera superficie nella maniera più precisa possibile. Una volta fatto ciò, sarà possibile ancorare l’erba sintetica al terreno con le colle apposite. Il giardino sintetico sarà in grado di unire praticità, comodità e stile in un'unica soluzione.




COMMENTI SULL' ARTICOLO