Prato zolle

Caratteristiche

Il giardino è un elemento estremamente decorativo e di gran gusto oltre che un comodo e piacevole luogo in cui passare parte del proprio tempo. Ogni giardino che si rispetti possiede un elemento fondamentale: il prato. Quante persone hanno ammirato e continuano a guardare, anche con un pizzico d’invidia, il prato del proprio vicino di casa? Quante volte ci si è chiesto il motivo per cui anche il proprio prato non è così bello ed invidiabile. In molti casi il segreto è l’utilizzo di un prato a zolle. Ma cos’è il prato a zolle? In cosa consiste? In molti non sanno che spesso il prato su cui si passeggia allegramente o su cui si posa il proprio sguardo è il frutto di un prato pronto, acquistabile sottoforma di rotolo, il cosiddetto prato a zolle. Il fatto che non si riesca a distinguere dal risultato finale un prato seminato da uno a zolle è estremamente significato. Il senso che se ne deve trarre è, ovviamente, che un prato a zolle non ha nulla da invidiare ad un prato seminato. Un prato a zolle è un manto erboso già pronto, che non si semina nel proprio giardino, ma semplicemente ci si reca in un negozio specializzato nella vendita di questo articolo, si sceglie quello che più corrisponde al proprio gusto e alle proprie esigenze, lo si porta a casa e lo si posa sul terreno del proprio giardino. in effetti, quello a zolle è un prato a tutti gli effetti con la differenza che la semina non avviene nel nostro giardino ma altrove e con degli speciali macchinari viene asportato, arrotolato e venduto. Un prato del genere presenta numerosi vantaggi.

Sunflower FLOR30684 Arieggiatore, Stellare/Coltivatore, Rotativo

Prezzo: in offerta su Amazon a: 16,32€


Vantaggi e svantaggi

Esso è l’ideale per chi non ha il tempo, le capacità o la pazienza di piantare, seminare e provvedere alla crescita dell’erba stando attenti ad apportare all’intero manto erboso la giusta quantità di acqua, ad effettuare il taglio dei fili al momento opportuno e tante altre operazioni di manutenzione necessarie per la crescita di un prato. Certo, si potrebbe anche assumere un giardiniere e commissionargli il compito de prendersi cura dell’intero giardino ma il costo sarebbe davvero elevato. Altro inconveniente, o quanto meno svantaggio, di un prato seminato è che se si vuole usufruire in tempi brevi di un folto ed omogeneo tappeto d’erba, ciò non potrà mai accadere. Si conta, infatti, che la crescita di un prato e dunque la conclusione di un intero ciclo, duri circa un anno o poco più. Se si ha la necessità di disporre subito di un fitto e sano manto erboso non si può che non affidarsi al prato a zolle che una volta posato sul terreno potrà essere calpestabile nel giro di pochi giorni. Con il prato a zolle, poi, non è necessario attendere alcuna stagione ideale per la posa ma potrà essere innestato in qualsiasi momento. La raccomandazione fondamentale di questo prato è che una volta acquistato deve essere messo in posa da li a poche ore perché si tratta ovviamente di erba viva e come tale se non possiede le condizioni necessarie per la vita ingiallisce fino a seccarsi.


  • Negli spazi all’aperto c’è un elemento fondamentale che colpisce subito l’osservatore: il verde. Uno spazio urbano, una zona circoscritta o una proprietà privata diventano degli spazi molto più elegan...
  • Un giardino curato e sano è il sogno di chiunque ma non sempre sia possiedono gli strumenti e le capacità per poterlo realizzare. L’elemento più importante in un giardino è, senza dubbio, il prato. Di...
  • Avere un giardino bello e curato è il sogno ogni famiglia. Non sempre però si ha la competenza e i mezzi giusti per poterselo permettere. In un giardino uno degli aspetti più importanti da curare e ge...
  • Chi possiede una villa o un appartamento a piano terra con giardino circostante sa quanto è importante avere un giardino bello e curato. La propria casa appare invitante ed ospitale agli occhi dei vi...

Prato sintetico Boboli 40 mm.

Prezzo: in offerta su Amazon a: 31€


Cos’è

prato a zolle Il prato a zolle, come detto in precedenza, è piantato e lasciato crescere in maniera tradizionale e quando sarà maturo, con ‘ausilio di una sofisticata apparecchiatura, viene asportato con tanto di radici e venduto. Questo tipo di prato consente di essere arrotolato in quanto si è formato un groviglio di radici tali da tenere uniti tutti i fili di erba e diventare un vero e proprio tappeto vegetale. È possibile scegliere diversi tipi di erba a rotoli così come è possibile piantare tanti semi diversi di erba. Esistono prati a rotolo di diverse qualità di fili di erba, più resistenti, più sottili, dai colori e dalle sfumature più varie e così via. Una volta acquistato il rotolo della metratura e della qualità di cui si ha bisogno non resta che posarlo sul terreno. Anche per questo tipo di prato, il terreno deve essere prima lavorato, smuovendolo con metodi manuali o moto zappe e in alcuni caso si utilizzano dei diserbanti chimici per eliminare ogni residuo di possibili piante cattive. Molto importante è anche l’utilizzo e la distribuzione di concime al fine di arricchire il terreno di sostanze che saranno il nutrimento per il manto erboso. Dopo queste operazioni è necessario compattare il terreno utilizzando un rullo in modo da livellarla anche.


Prato zolle: La posa

posa del prato a zolle La posa dei rotoli è alquanto semplice ed agevole. Bisogna ricordarsi di non passare sul manto e di non calpestarlo a tal proposito è consigliabile partire dal punto più lontano e srotolare i rotoli di erba. Una volta compiuto questo lavoro si devono accostare l’uno accanto all’altro gli strati di erba senza che essi siano sovrapposti, ci si può aiutare utilizzando delle tavole sovrapposto sempre per evitare il calpestio. Se avanzano dei pezzi di rotolo di erba non resta che rifinire con degli strumenti adeguati e tagliare l’eccesso. Al termine della posa del giardino è importante irrigare il manto erboso con un effetto a pioggia, soprattutto se il processo avviene in estate. Dopo circa sette giorni è possibile già fare il primo taglio dell’erba e solo dopo un mese si può effettuare una concimazione.


Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO