gioco delle bocce

Premessa

I bambini amano passare le loro giornate all’aria aperta e a contatto con tanti coetanei con i quali vengono organizzati tanti giochi all’insegna del divertimento. Negli spazi all’aperto i più piccoli potranno utilizzare i tanti giochi che si trovano, generalmente, nei parchi pubblici o nei giardini privati. Ma oltre all’utilizzo di altalene, scivoli, casette, tavoli da Ping Pong o calcio balilla, essi possono semplicemente dare libero sfogo alla loro fantasia organizzando giochi che non richiedono l’utilizzo di nessun particolare oggetto o strumento. Ciò di cui si necessita, in questi casi, è la presenza un gruppo ben numerosi di bambini e tanta voglia di divertirsi insieme. Tra i giochi più apprezzati tra i bambini non si possono non citare classici giochi come la mosca cieca, il nascondino e così via. Alcuni di questi giochi non prevedono l’utilizzo né di palle, né di altri strumenti. Altri invece non possono essere effettuati se non si possiede la giusta attrezzatura. Tra questi è possibile ricordare il gioco delle bocce.

gioco delle bocce

Adriatic 119 Bocce 8 Pz Diam.9 Piene

Prezzo: in offerta su Amazon a: 13€


Caratteristiche generali

gioco delle bocceIl gioco delle bocce è assolutamente conosciutissimo. In genere, esso è legato alla sfera degli adulti. Spesso, infatti, si ha l’immagine di tanti uomini, anche di una certa età che si radunano e partecipano a lunghi tornei di bocce. Ma il gioco in questione non è soltanto indicato per il divertimento degli adulti. Molti bambini e ragazzi, infatti, apprezzano questo tipo di attività che viene praticata in grandi spazi all’aperto quali giardini, pubblici o privati. Il gioco delle bocce non è soltanto un’attività ludica, ma è anche uno sport da praticare in maniera agonistica o amatoriale. Praticare questo gioco comporta necessariamente il possesso di alcuni strumenti indispensabili perché il gioco possa iniziare. Il gioco delle bocce è un gioco di squadra, in quanto vi sono squadre da formare e cooperazione tra i partecipanti. Si tratta di una gara dove vi è un solo vincitore. L’attrezzatura necessaria per giocare a bocce consiste in una serie di palle, chiamate per l’appunto, bocce e una piccola pallina. La partita deve essere organizzata in ampi spazi all’aperto in cui deve essere delimitata l’area di gioco, che è chiamata Bocciometro.


  • Scivoli in plastica Quando arriva la primavera e l’estate, le giornate si allungano, il clima diventa piacevole e si desidera enormemente uscire e fare lunghe passeggiate all’aria aperta. Come gli adulti, anche i bambini...
  • Dondolo bambini Una famiglia composta da adulti e da bambini condurrà una vita caratterizzate da numerose attività volte a soddisfare le esigenze non solo degli adulti, ma anche dei bambini. i bambini, infatti, rives...
  • Mini golf Quando si è bambini il passatempo preferito è giocare all’aria aperta senza alcun limite in termini di spazio e di libertà. Alcuni giochi dell’infanzia richiedono degli spazi abbastanza ampi in cui si...

Androni 7106-0000 - Bocce da Spiaggia Piene, Diametro 74 mm

Prezzo: in offerta su Amazon a: 11,73€


Regole e origine

Le regole del gioco sono abbastanza semplici ed è probabilmente questo aspetto che rende il gioco delle bocce alla portata di tutti, compresi bambini e ragazzi. Dato un gruppo abbastanza numeroso di bambini devono essere formate delle squadre di massimo 3 o 4 persone ciascuna. In realtà le squadre possono essere formate anche da solo 2 persone o addirittura senza alcuna squadra. In questo caso il gioco sarà individualistico e si giocherà “l’uno contro uno”. L’origine di questo gioco è estremamente antica, si pensa che la prima manifestazione di quest’attività ludica risalga alla Turchia di 7000 anni prima di Cristo. In quel tempo, il materiale con cui erano costruite le bocce era la pietra, questo fino all’Antico Egitto di 2000 anni A.C. In epoche più recenti, le bocce cominciarono ad essere realizzate con l’avorio e ciò comportava l’uccisione di numerosi elefanti per prelevarne il materiale dalle loro zanne. Per fortuna, agli inizi del 900 la nascita di un nuovo materiale, la bachelite, ha fatto sì che potesse avere fine l’inutile mattanza di animali. La bachelite, con cui sono realizzate le bocce, è una resina fenolica dalla consistenza estremamente dura una volta asciugata al calore. Questo tipo di bocce sono molto più leggere e meno costose rispetto a quelle in avorio. Oggi le bocce sono costituite da plastica atossica. Esse hanno un diametro ed un peso ben preciso, soprattutto quando sono impiegate nelle competizioni sportive. Esse devono infatti ricevere l’approvazione della Federazione Internazionale.


gioco delle bocce: Varianti

Il gioco delle bocce ha diverse varianti. Per varianti s’intende la variazione di alcuni elementi di gioco o dal punto di vista delle regole o da quello della caratterizzazione degli elementi del set da gioco. Nella variante francese, ad esempio, (Petangue è il nome in lingua) il materiale di realizzazione delle bocce è il metallo, o meglio, l’acciaio temperato ed hanno un diametro di circa 70,5 ed 80 millimetri e un peso di 650 ed 800 grammi ciascuna. Il pallino, invece, è realizzato in legno ed ha un diametro di 25 e 35 millimetri. Nella variante italiana, invece, le bocce possono essere realizzate in tre tipi di materiale diverso a scelta tra legno, metallo o altro materiale sintetico. Il diametro delle bocce italiane è compreso tra i 90 e 110 mm e hanno un peso di 1400 kg. Il pallino, anche in questo caso, è in legno ed ha un diametro di 40 - 45mm.

Un altro aspetto importante del gioco delle bocce è il campo da gioco che, come è stato già anticipato, è chiamato bocciometro. È importante che il fondo sia in sabbia e deve essere assolutamente pianeggiante e livellato. In alternativa può essere utilizzata anche una superficie sintetica purché sia liscia. Il boccio metro deve essere suddiviso in tre corsie grazie a delle tavole di legno. Il campo deve avere una lunghezza di 26,50 metri ed una larghezza di 4,50 metri.



COMMENTI SULL' ARTICOLO