sedie da giardino pieghevoli

Premessa

Le sedie in un giardino sono fondamentali e deve esserne sempre presente un numero sufficiente tale da far accomodare tutti le persone presenti nell’ambiente. In genere esse vengono utilizzate per far accomodare gli ospiti al tavolo durante cene o riunioni a scopo ludico o lavorativo, oppure possono offrire momenti di sosta se disposti in punti vari del giardino. A volte però capita di organizzare feste o incontri in cui il numero abituale dei frequentatori del giardino aumenta. In questi casi non si può rischiare di rimanere senza sedie ed è giusto pensare ad una valida soluzione che possa offrire più sedute senza occupare uno spazio eccessivo soprattutto dopo l’utilizzo. A questo proposito è bene munirsi di un buon numero di sedie pieghevoli. Le sedie pieghevoli sono delle particolari sedie estremamente utili, dotate di una struttura che fa sì che possano essere chiuse dopo l’utilizzo. Si tratta di una semplice sedia formata da seduta e spalliera con in aggiunta un meccanismo che le permette di piegarsi su se stessa e di ridurre le sue dimensioni. Più che per un fattore estetico queste ingegnose sedie sono indispensabili per la loro funzionalità. Anziché riempire il proprio spazio verde di tradizionali sedie di cui verrebbero utilizzate soltanto un parte quotidianamente, mentre le altre soltanto in rare occasioni, è preferibile acquistare delle sedie pieghevoli che possono essere impiegate solo all’occorrenza e successivamente riposte in un garage o altrove. Questo tipo di elementi oltre ad essere utilizzati in giardino in specifiche occasione o in terrazzo possono anche essere trasportati in auto, magari durante delle gite fuori porta. La loro capacità di richiudersi fa si che lo spazio occupato sia davvero esiguo.

sedie pieghevoli

TecTake Set di 4 sedie da giardino poltrona campeggio metallo - disponibile in diversi colori - (Grigio scuro | no. 402066)

Prezzo: in offerta su Amazon a: 99,99€


Modelli

sedie pieghevoli È possibile scegliere tra diversi modelli quello che più corrisponde alle proprie esigenze e ai propri requisiti tecnici. Certo, la caratteristica fondamentale di queste sedie è la loro funzionalità, ovvero quello di fornire una seduta in aggiunta a quelle “fisse” quando se ne necessita, di conseguenza l’aspetto estetico viene leggermente oscurato da quello dell’utilità. Ciò nonostante oltre alla comodità sono in commercio dei modelli che soddisfano anche il criterio dell’aspetto decorativo. Le sedie pieghevoli possono essere acquistate in diversi materiali. Quindi non c’è limite alla scelta. Magari si può scegliere di acquistarne qualcuna dello stesso materiale con cui sono realizzate le sedie che già sono collocate all’interno del giardino, in modo da creare quella continuità indispensabile per evitare di donare un effetto caotico allo spazio aperto. In genere i materiali più utilizzati per questo tipo di sedie sono il legno, la plastica ma anche l’alluminio o il ferro. La scelta di un materiale piuttosto che l’altro deve obbedire a ragioni di tipo estetico, ma anche e soprattutto pratiche. È vero, sarebbe molto più appropriato abbinare tali elementi ai complementi e alle altre sedie presenti nel giardino, ma allo stesso tempo è importante valutare l’aspetto pratico. In base al materiale scelto infatti, si può andare incontro più o meno, a problemi come ruggine, umidità, muffe e deterioramenti vari. Essendo degli elementi che non vengono utilizzati spesso anche se riposti in un luogo coperto possono sviluppare questi inconveniente quindi è sempre meglio prendersene cura ulteriormente magari coprendoli con dei teli e trattando con prodotti specifici quei materiali più delicati come legno e ferro.

  • sedie da giardino Le sedie da giardino sono tra gli elementi fondamentali dell’arredamento da esterni. Sarebbe impensabile uno spazio verde senza potersi sedere comodamente. Le sedie da giardino non sono solo il necess...
  • sedie in plastica Le sedie sono uno di quegli elementi che non possono mancare in un giardino. Immaginiamo di avere a disposizione un bel tavolo dove organizzare cenette o piacevoli pranzetti tra amici, come si farebbe...
  • sedie in ferro battuto Le sedie da giardino oltre ad essere degli elementi essenziali all’interno di uno spazio verde, soprattutto nella zona pranzo, possono essere anche degli ottimi elementi d’arredo in cui l’aspetto este...
  • sedie in alluminio Le sedie da giardino sono degli elementi fondamentali del giardino. Quando si arreda il proprio spazio verde non si può non pensare a dei complementi che possano conferire carattere all’ambiente e che...

(BTM) Zero Gravity-Sedia a sdraio, con poggiatesta regolabile e pieghevole da campeggio, giardino, Patio, sedia Relax sedia reclinabile per mobili da esterno

Prezzo: in offerta su Amazon a: 39,54€


sedie da giardino pieghevoli: sedie pieghevoli in plastica, legno o alluminio e il loro costo

Tra tutti materiali in cui le sedie pieghevoli possono essere realizzate forse quello più indicato è la plastica. Le sedie pieghevoli in plastica infatti possono essere trasportate e spostate da un posto all’altro senza problemi, la leggerezza di questo materiale è davvero una delle sue più grandi qualità. La plastica inoltre è estremamente resistente agli urti e può sostenere dei grandi pesi. Se lasciata alle intemperie non subisce alcun danno, per tutte queste ragioni le sedie pieghevoli in plastica sono ottime per chi non ama compiere grandi opere di manutenzione. Le sedie pieghevoli in legno oppure in ferro sono sicuramente più pesanti rispetto a quelle di plastica ma ciò non pregiudica la loro praticità . questi materiali necessitano di maggiori cure e manutenzione, ma essendo delle sedie “temporanee” sono sicuramente meno impegnative di quelle tradizionali. Un’altra valida alternativa è la sedia pieghevole in alluminio, leggere come quella in plastica e maneggevole, non ha bisogno di grandi cure ma ha un’estetica molto più gradevole. tra le scelta che bisogna prendere circa il modello che più risponde alle proprie esigenze vi è anche il colore. Plastica e alluminio sono facilmente reperibili in una grande gamma di colori. Il legno può essere scelto nelle sue varie essenze che vanno dai colori più chiari e naturali a quelli più scuri fino addirittura ai rossicci. Il ferro è preferibile nei colori classici nero o bianco anche se volendo possono essere dipinti in tutti i colori possibili, basta procurarsi la specifica vernice colorante. Il costo è estremamente variabile e dipende soprattutto dal materiale scelto e dalla qualità dello stesso. Si va da modelli più economici come quelli in plastica fino a modelli più dispendiosi come quelli in ferro e legno.


Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO