pavimento in cotto per esterni

I pavimenti in cotto

I pavimenti in cotto sono tra i più utilizzati per diverse tipologie di soluzioni abitative.

Il fatto che riescano a sposarsi bene con qualsiasi ambiente e con qualsiasi tipo di arredamento è una di quelle caratteristiche che non possono essere tralasciate.

Quando si procede alla posa in opera dl pavimento, infatti, bisogna tener conto non della moda del momento, destinata a passare e a trasformare, un domani, quel pavimento in uno vintage, ma di ciò che avrà maggiore riuscita nel tempo.

I pavimenti in cotto sono un’opzione che potremmo definire “sempreverde” perché, a dispetto del tempo e delle tendenze, non passano mai di moda.

Lo stesso ragionamento che si fa sui pavimenti in cotto per interni va fatto anche per i pavimenti in cotto per esterni.

Anche lo spazio adibito allo svago, alle serate tra amici o ai pomeriggi con i bambini deve essere arredato al meglio perché risulti sempre ordinato e ben organizzato.

Ovviamente, i pregi di un pavimento in cotto non si limitano alla sua resa estetica, ma vanno ben oltre.

Diciamo solo che, siccome anche l’occhio vuole la sua parte, quando è possibile unire l’utile e il dilettevole va sempre bene!

pavimento in cotto

Impermeabilizzante, oleo-idrorepellente, ecologico, per pavimentazioni in cotto, esterne e interne

Prezzo: in offerta su Amazon a: 94€


Le caratteristiche

pavimento per esternoI pavimenti in cotto possono avere forme e dimensioni totalmente diverse.

Le piastrelle possono essere tagliati nei modi più svariati. La forma più fine e, proprio per questo anche la più costosa, è quella esagonale.

Più originale, si presta benissimo per i pavimenti in cotto per esterni, anche perché, essendo l’esterno una superficie solitamente abbastanza estesa, non risentirà minimamente dell’ingombro visivo che delle piastrelle simili potrebbero causare.

Molto più diffusa è, comunque, la forma quadrata, classica e sempre adatta.

E’ importante che le dimensioni di ciascuna mattonella non siano troppo eccessive perché un carico pesante straordinario potrebbe provocare qualche frattura.

Solitamente, per quanto riguarda i pavimenti in cotto per esterni realizzati con mattonelle quadrate, si sceglie la misura 25*25.

Preferire delle piastrelle più piccole è possibile ma la resa finale sarà ben diversa da quella che si avrà con quelle di media grandezza.

La qualità rimane invariata, è ovvio. Si tratta soltanto di un effetto finale diverso, ma non per questo meno adatto.


  • pavimentazione giardino Quando si decide di pavimentare l’esterno della propria casa bisogna prestare la massima attenzione. Al pari dell’interno, infatti, è più che doveroso occuparsi con cautela e precisione della tipologi...
  • pavimento in pietra I pavimenti in pietra sono un’ottima soluzione per la case in campagna o per quelle che, pur trovandosi in città, dispongono di un vasto giardino.Non sempre, però, questo genere di pavimenti si rive...

Piastrelle in Plastica con Finitura ad Effetto Legno 37,7 x 18,6 cm da Interno, Esterno e Giardino, Beige, Versatili e Autobloccanti PEZZI 14

Prezzo: in offerta su Amazon a: 37€


I colori

I pavimenti in cotto per esterni sono disponibili in una gran quantità di colori.

Quando si pensa al cotto, infatti, si potrebbe cadere nell’errore di pensare che esso sia esclusivamente quello color argilla.

Le tonalità e le sfumature di cotto, invece, sono tantissime.

Dal rosa chiaro al rosso intenso, arrivando fino ai gialli, il pavimento in cotto per esterni non perde mai fascino.

Per avere delle creazioni più ricche ed originali, si può giocare sia sul colore particolare che su formati molto complessi, come quello a goccia.

Questi formati più insoliti possono essere sia utilizzati per tutta la superficie, sia come cornice dei pavimenti in cotto per esterni.

In questo modo si potranno anche creare delle soluzioni davvero uniche, con formati diversi a cui corrisponderanno diverse colorazione.

Si potrebbero realizzare dei giochi di forme e colori davvero esaltanti.


La manutenzione

I pavimenti in cotto sono estremamente resistenti ma, se trascurati, possono macchiarsi o rovinarsi.

E’ molto importante, quindi, conoscere le tecniche di pulizia e trattamento o, in caso non si avesse dimestichezza a riguardo, chiedere a delle persone di competenti di farsi ragguagliare.

La cura dei pavimenti in cotto per esterni inizia già dalla loro posa in opera, a cui deve seguire un lavaggio e un’applicazione di cera antimacchia.

Si tratta di passaggi molto importanti, che servono a preparare al meglio il pavimento e a renderlo resistente il più a lungo possibile.

Si sente spesso dire che il cotto è un materiale difficile da pulire. In effetti, potrebbe capitare che alcuni detersivi non siano in grado di rimuovere lo sporco dal pavimento.

Per risolvere, basterà utilizzare un panno umido e dei detersivi più delicati.

Le macchie si riveleranno molto difficili da rimuovere se il pavimento non sarà adeguatamente trattato.


pavimento in cotto per esterni: I preventivi

Prima di comprare un pavimento in cotto sarà necessario farvi fare un preventivo.

Sebbene il costo vari sai 25 ai 30 € a metro quadro, la posa in opera e ulteriori lavori potranno far aumentare la spesa finale.

Per avere un’idea chiara di quale dovrà essere l’esborso, calcolate la metratura della superficie da ricoprire e moltiplicate per il prezzo a metro quadrato.

E’ ovvio che a questa tariffa ci sarà da aggiungere il lavoro degli operai che procederanno alla posa in opera.

Avere un lavoro ben fatto, però, non ha prezzo, anche perché sicuramente ammortizzerete il costo negli anni a venire, grazie alla bassissima manutenzione di cui avrete bisogno.

Fare un lavoro meno attento all’inizio, invece, significherà avere delle spese di manutenzione ordinarie e straordinarie molto più alte.

Quindi, a conti fatti, è meglio investire di più sulla fase iniziale del progetto, ma essere sicuri di avere un pavimento in cotto per esterni duraturo.


Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO