Campo erba sintetica

Premessa

Il prato è un luogo estremamente affascinante. Esso non è altro che una distesa erbosa che può crescere naturalmente oppure essere coltivato in luoghi predefiniti. I prati non sono tutti uguali anche se così appaiono superficialmente e per un occhio poco esperto. Essendo costituito da erba ed essendo le erbe così varie e diverse anche il prato risulterà diverso a seconda del manto erboso che lo compone. La varietà dei prati è fondamentale, non soltanto dal punto di vista estetico, ma anche da quello funzionale. A secondo del tipo di utilizzo che se ne vuole fare, è possibile sceglie il prato adeguato alle proprie esigenze. Se, infatti, il tappeto erboso è costituito da erbe fragili e delicate, esso sarà più indicato ai fini estetici che pratici. Se, invece, sul proprio prato si vuole giocare, saltare e rotolarsi, è molto più indicato un manto erboso caratterizzato dalla presenza di erbe resistenti e bene salde al terreno.

WENZHE Erba sintetica Erba Sintetica Tappeto Erba Finta Manto GiardinoTetto Alta Densità A Buon Mercato, Spessore 10 / 15mm, 2 Metri Di Larghezza, 8 Stili ( Colore : Green#2 , dimensioni : 2*0.5m )

Prezzo: in offerta su Amazon a: 24,5€


Caratteristiche

Molti campi da gioco di differenti sport sono realizzati su erba. Tra questi come non ricordare il calcio, il rugby, il football americano e tanti altri. Tutte queste discipline sportive praticate a livello agonistico o amatoriale prevedono una certa sollecitazione della superficie di gioco. Il calcio, ma anche il rugby prevede contatto tra i giocatori e corsa, calci, scivolate. Insomma, tutta una serie di movimenti che mette a dura prova la vita e la salute del prato. Spesso, dopo molte competizioni sportive è necessario intervenire con delle opere di manutenzione più o meno invasive per ripristinare parti di erba che sono andate rovinate o che sono saltate definitivamente. È indubbio che la spesa che bisogna sostenere è davvero molto importante, in quanto rifare molto spesso tutto il prato o parte di esso comporta una certa spesa che non tutti possono sostenere, neanche colore che posseggono gli impianti sportivi. È per questa ragione che molto spesso si preferisce il prato sintetico per la realizzazione di campi sportivi piuttosto che quelli naturali.


  • Un giardino è uno spazio esterno che contorna una casa o una villa privata, nonché uno spazio pubblico, di dimensioni abbastanza estese. Per quanto riguarda le abitazioni private, il giardino può esse...
  • Un prato è una distesa di erba folta ed omogenea che può crescere in maniera spontanea o essere coltivata in specifiche zone. Generalmente, nei grandi luoghi all’aperto, il prato cresce naturalmente e...
  • Il manto erboso è una distesa di erba che cresce spontaneamente o che può essere coltivata e disciplinata all’interno di ambienti privati. Nei grandi ambienti incontaminati all’aperto, l’erba cresce a...
  • Chi possiede una villa o un appartamento a piano terra con giardino circostante sa quanto è importante avere un giardino bello e curato. La propria casa appare invitante ed ospitale agli occhi dei vi...

WENZHE Erba sintetica Erba Sintetica Tappeto Erba Finta Manto Giardino Campo Da Calcio Alta Densità A Buon Mercato, 2 Metri Di Larghezza, Spessore 40 / 50mm, 4 Stili ( Colore : C-50mm , dimensioni : 2*2m )

Prezzo: in offerta su Amazon a: 296,38€


Vantaggi

Un campo da gioco per la pratica di sport in cui l’erba è sottoposta a grande sollecitazione ha bisogno di continue operazioni di manutenzione. Per questo motivi, negli ultimi anni, molti campi sportivi cominciano ad essere ricoperti da erba sintetica. L’erba sintetica non è altro che un tappeto erboso esteticamente molto simile ad un prato normale ma realizzato con fibre sintetiche. Esistono anche altri tipi di prati sintetici che sono dei veri e propri tappeti di colore verde, ma che vengono utilizzati per campi da gioco non molto estesi. Un campo di erba sintetica presenta numerosi vantaggi. Il primo è quello della resistenza che è il motivo principale per cui molti scelgono di realizzare un campo da gioco con un tappeto erboso sintetico piuttosto che naturale. È chiaro che un campo sintetico realizzato con fibre non naturali sono molto meno delicate e di conseguenza tendono meno a rovinarsi o a danneggiarsi se non in tempi più lunghi. Campi di questo tipo non richiedono, dunque, le stesse attenzioni e le stesse opere di manutenzione di un campo naturale. Altro vantaggio è il colore del manto erboso che è molto più brillante e forte e che si mantiene nel tempo senza subire eccessivi scolorimenti. Dopo un po’ di tempo, chiaramente, anche il campo sintetico necessita di essere sostituito sia per il deterioramento delle fibre che per lo scolorimento del colore del tappeto. Ma, nel complesso, i tempi di sostituzione complessiva o parziale si allungano notevolmente.


Campo erba sintetica: Svantaggi

Gli svantaggi di un campo di erba sintetica sono, grosso modo, quelli di tipo estetico. Per quanto i tappeti d’erba sintetici più all’avanguardia siano visivamente molto simili a quelli naturali, la differenza, per l’occhio più esperto è evidente. Se si utilizza il prato sintetico per questioni di praticità, come nel caso di un campo sportivo, allora la questione dell’estetica non è fondamentale, ma se lo si vuole inserire in un contesto in cui la bellezza dell’ambiente ha la sua componente essenziale, è meglio optare per la soluzione dell’erba naturale. Per quanto riguarda i costi, il campo d’erba sintetico è sicuramente più costoso rispetto ad uno naturale coltivato. Il tappeto di fibra erbosa sintetica, infatti, si vende al metro quadrato e a seconda della qualità del prodotto il prezzo sarà più o meno alto. Se si desidera un manto sintetico di buona o ottima qualità il costo sarà sensibilmente più elevato rispetto ad un classico campo coltivato. La differenza è semplice. Acquistare dei semi e piantarli è poco costoso, ma acquistare un tappeto di fibre e materiale all’avanguardia che sia quanto più simile a quello naturale è sicuramente molto più economicamente costoso. Questo potrebbe sembrare ed essere interpretato come uno svantaggio ma se si riflette bene non lo è. Se il prato naturale è meno costoso nella sua realizzazione, dal punto di vista della manutenzione lo è molto di più rispetto a quello sintetico. In quest’ultimo tipo, infatti, la spesa è molto elevata soltanto all’inizio, ma non ci sono grandi spese di manutenzione.


Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO