Fontanella zen

Premessa

Il giardino non è soltanto un luogo dove è piacevole passare il proprio tempo libero, ma è un vero e proprio ambiente che, nella maggior parte dei casi, viene strutturato e arredato come una delle stanze di una casa. proprio come in un ambiente indoor, anche in un giardino, in genere, si segue uno stile. A seconda del proprio gusto, ma anche del tipo di paesaggio naturale viene operata una scelta puramente estetica ed in base ad essa vengono acquistati tutti gli elementi e gli accessori che riprendono un determinato stile. I giardini possono ricordare i tempi lontani caratterizzati da un certo gusto e una grande raffinatezza. In quest’ottica numerosi giardini sono realizzati all’inglese o all’italiana. Anche lo stile rustico va per la maggiore ma si tratta di un gusto più umile e meno ampolloso, ideale per giardini di case in campagna. In montagna e al mare prevale l’arredamento per esterni in legno nel primo caso e in pietra o anche in plastica nell’ultimo. Insomma lo stile di un giardino dipende non solo dal proprio gusto, ma anche dal contesto nel quale sorge il giardino.

Fontanella zen

Pajoma 18430.0 - Fontanella da interni con pietre, in poliresina, 25 cm

Prezzo: in offerta su Amazon a: 26,09€


Giardino zen

Fontanella zenDal punto di vista dello stile, oltre agli esempi citati nella premessa, che sono, senza ombra di dubbio, quelli più comuni, ve n’è uno che sta andando per la maggiore negli ultimi anni e che ha trovato grande consenso soprattutto nelle case più chic e in quelle più innovative. Si tratta dello stile zen, un tipo di arredamento che ha le sue origini dall’oriente, ma che è arrivato nei paesi occidentali e si è affermato come uno stile vincente e di grande raffinatezza. Il giardino Zen si basa su dei principi fondamentali che non hanno una valenza soltanto nell’arredamento, ma che condizionano anche chi ambita quel determinato ambiente. È tutta una questione di equilibro tra gli elementi naturale e lo spirito. Il giardino Zen deve far generare in chi lo vivi quotidianamente serenità e pace interiore e ciò è possibile soltanto se gli elementi dell’acqua, la roccia e la pietra sono in concordanza. Secondo questi principi, dunque, ogni elemento del giardino deve rientrare in questo disegno di equilibrio. In un giardino zen vi sono pochi elementi d accessori, ma quelli inseriti sono fondamentali perché possa avvenire questo riequilibrio delle energie. Tra gli elementi che non devono assolutamente mancare in un giardino zen vi è la fontanella zen.


  • http://watergarden.com/home_images/KoiPond.jpg Il giardino d’acqua, come dice il nome stesso, è un giardino in cui l’elemento predominante è l’acqua. Si tratta di un particolare ambiente dove tutti gli elementi in esso posti contribuiscono a crear...
  • fontana zen Quando si decide di arredare un giardino zen, bisogna informarsi bene sul tipo di complementi d’arredo che esso richiede. Gli elementi che costituiscono l’arredamento di un giardino zen hanno una fort...
  • Fontana in pietra Le fontane sono degli elementi di grande importanza all’interno di un giardino privato, ma anche di qualsiasi altro spazio pubblico. Si tratta di elementi utilizzati soprattutto per ragioni di tipo st...
  • Recinzioni prezzi La recinzione è un elemento fondamentale per un luogo all’aperto privato, come un giardino domestico. Essa si rivela un’esigenza indiscutibile sia per una questione estetica che pratica. Certo, una re...

Kenley Filtri per PetSafe Drinkwell Fontana Fontanella Piatto per Animali Domestic Gatti Cani - 12 Pack Filtro al Carbone Attivo - Cartucce Compatibile con Original Platinum Outdoor Mini Zen Big Dog

Prezzo: in offerta su Amazon a: 23,9€


Caratteristiche principali

fonte zenLa fontanella zen ha in sé due elementi naturali immancabili in questo tipo di giardino, ma soprattutto due elementi fondamentale alla riattivazione delle proprie energie: l’acqua perché si tratta di una fontana e la pietra, che rievoca la roccia. Spesso, infatti, questo tipo di fontanelle sono realizzate con una serie di pietre assemblate insieme a cui vengono abbinati elementi in legno. Le fontanelle zen possono essere inseriti, chiaramente, in contesti all’aperto come i giardini privati, ma ciò non toglie che dei modelli di piccole dimensioni possano essere installate anche in salotti di case o in ufficio. Alla base di una fontanella zen vi sono delle caratteristiche che derivano da una disciplina orientale che chiamata Feng Shui che dà delle indicazioni su come arredare e disporre la propria casa e con essa anche il giardino per attirare le energie positive e allontanare dallo spirito quelle più deleterie. La regola fondamentale sta nell’utilizzare elementi che rievocano gli elementi naturali. Tra questi vengono preferiti l’acqua, il legno, per cui vengono utilizzate le canne di bambù, la terra, ovvero le rocce e i ciottoli di un fiume e in alcuni casi anche il fuoco. Tutti questi elementi, in particolare acqua, pietre, sabbia e bambù vengono assemblati in una sorta di vaso, spesso in terracotta, anch’esso, infatti, contiene elementi derivanti dalla natura, per la realizzazione di una fontana di piccole dimensioni, intorno ai 30 cm di altezza e di larghezza, che può essere inserita sia in giardino che in casa.


Struttura

La struttura di una fontanella è una vera e propria architettura in miniatura caratterizzata da pietre come impalcatura fondamentale, bambù come rubinetto da cui far fuoriuscire l’acqua e ovviamente l’acqua stessa. L’acqua viene inserita nella vasca contornata e camuffata da pietre e sabbia. Attraverso una pompa elettrica, l’acqua viene continuamente riciclata e posta in circolo. La vasca della fontanella ha delle forme appropriate nella filosofia zen: esse sono, infatti, a conchiglia, quadrate o a trapezio.


Fontanella zen: Posizionamento nello spazio

Una volta creata correttamente la propria fontanella zen oppure dopo averla acquistata è necessario provvedere alla sua collocazione nello spazio che è assolutamente fondamentale in quanto una scorretta collocazione può pregiudicare l’equilibrio degli elementi e la loro azione sullo spirito. In casa, è consigliabile posizionare la fontanella su un tavolo o una scrivania, ma mai su una mensola che dà una sensazione di instabilità. Altra regola fondamentale è lasciare spazio davanti la fontanella in quanto l’acqua che scorre deve poter avere, simbolicamente, lo spazio necessario per liberare la propria energia. In giardino è necessario scegliere un angolo abbastanza spazioso e visibile.



COMMENTI SULL' ARTICOLO