compostiera

Premessa

In una casa con un ambiente all’aperto privato sono estremamente fondamentali i lavori di pulizia del giardino che richiedono l’utilizzo di un’attrezzatura specifica che sia in grado di compiere tutti quei lavoro di cui l’ambiente necessita. Dato che in giardino l’elemento fondamentale è la vegetazione: alberi, piante di diversa specie fiori, parto e così via, la cura di questi elementi naturali comporta la formazione di materiale organico da smaltire. In realtà però non soltanto l’attività di giardinaggio produce la presenza di residui organici da eliminare, ma anche all’interno di un’ abitazione, le attività più banali come quella della cucina creano, necessariamente prodotti di scarto. Negli ultimi anni, si sta tentando di sensibilizzare la popolazione a utilizzare maniere alternative per sbarazzarsi dei propri rifiuti, ed il metodo più conosciuto è ovviamente la raccolta differenziata. Oltre alla selezione di plastica e vetro da gettare negli appositi contenitori, anche il materiale organico può essere riciclato per poi essere nuovamente utilizzato e ciò può avvenire autonomamente utilizzando uno strumento di grande importanza come la compostiera. Anziché gettare via i rifiuti organici, grazie a questo particolare strumento ancora molto sconosciuto, essi possono essere impiegati in altro modo, contribuendo così a rendere migliore questo mondo e ad impiegare in maniera utile ciò che generalmente andrebbe buttato.

compostiera

Graf 628000, Composter Eco-Master, 300 l, colore: Nero

Prezzo: in offerta su Amazon a: 40,12€


Cos’è

compostiera La compostiera non è nient’altro che un contenitore che può essere appositamente acquistato o anche creato personalmente seguendo le istruzioni dei tanti siti internet disponibili sul web. La sua struttura è estremamente semplice si tratta, infatti, di scatole disponibili sul mercato in diverse grandezze, forme e materiali e possono essere installate fuori a giardini, terrazzi o grandi balconi, insomma laddove vi è un ambiente arieggiato. Queste sorte di scatole hanno una duplice apertura, una sul lato superiore e l’altra su quello inferiore. Nella parte superiore vanno inseriti i rifiuti organici che si desidera trasformare in compost per poi essere utilizzato principalmente come fertilizzati. Nella parte sottostante, invece, il compost generatosi può essere prelevato ed impiegato. Il fatto che la compostiera abbia due aperture è fondamentale per il passaggio dell’aria che contribuisce e velocizza il processo di decomposizione dei rifiuti organici e della conseguente trasformazione in compost. Le compostiere possono essere utilizzate per la produzione di una quantità modesta di fertilizzante da utilizzare in giardini o aiuole o qualsiasi altra piccola area verde che non hanno bisogno di grandi quantità di prodotto. Laddove, invece, l’area da fertilizzare è abbastanza ampia, anche la compostiera dovrà avere dimensioni industriali. È chiaro che le compostiere più grandi devono poter avere lo spazio giusto dove essere inserite. Per quanto riguarda i materiali essi possono essere molto vari.


  • piante antizanzare Chi possiede un giardino privato o un bel terrazzo sa quanto può essere rilassante e piacevole passare il proprio tempo libero all’aria aperta a godersi l’aria frizzantina dei mesi estivi, leggendo un...
  • motozappe Un giardino non può essere chiamato così se non risponde a determinate regole estetiche. I giardini privati o i terrazzi di case o appartamenti, infatti, sono luoghi di grande importanza per la famigl...
  • trattorini A chi non piacerebbe un giardino o un terrazzo come quelli che si possono ammirare e commentare sulle riviste di arredamento o nei film? In realtà, non è impossibile raggiungere quei risultati, l’impo...
  • spaccalegna Quando si visita un bel giardino curato, mai si potrebbe pensare che dietro quell’armonia e quella naturalezza si nasconda invece tanta fatica e lavoro per curalo e mantenerlo sempre vivo, sano e rigo...

Toomax Z651T041 Contenitore Composter, Ambition Line, 60X60X73, Nero

Prezzo: in offerta su Amazon a: 27,98€
(Risparmi 20,01€)


Caratteristiche generali

Non vi è grande differenza sul tipo di materiale utilizzato in quanto tutti contribuiscono allo stesso modo alla trasformazione del materiale organico. In genere, i materiali più utilizzati sono la plastica, il legno e il ferro. Essi possono essere scelti in base allo stile di arredamento nel caso in cui la compostiera venga installata in un terrazzo. Se lo stile di arredamento di un giardino è prevalentemente realizzato in legno, una compostiera dello stesso materiale balzerà sicuramente di meno all’occhio rispetto ad una struttura con materiale diverso da quello dell’ambiente in cui viene installata. La compostiera deve essere installata necessariamente in un luogo all’aperto dato che l’aria è l’elemento fondamentale per l’accelerazione del processo di decomposizione dei rifiuti organici. Ovviamente anche se il design e il materiale scelto si conformano perfettamente con l’ambiente è sempre meglio scegliere un angolo meno a vista del proprio giardino o terrazzo. Inoltre l’installazione della compostiera in un luogo meno frequentato del proprio angolo verde è preferibile anche per ragioni pratica. A volte, per effetto della decomposizione, dalla struttura possono emergere degli odori non proprio gradevoli, inoltre per evitare che insetti o animali siano attirati dall’odore dei rifiuti bisogna sempre ricordarsi di mescolare e non lasciare in superficie il materiale organico. Alcuni modelli sono, per così dire “a scomparsa” ovvero sono delle specie di buche nel terreno e ciò li rende ovviamente meno visibili.


Compost

Il compost è la sostanza che si genera dallo scarto organico derivante dai rifiuti domestici e dalla pulizia di luoghi all’aperto come giardini o qualsiasi altro luogo in cui residui vegetalli devono essere debellati. In una compostiera possono essere gettati foglie secche o erba, rami e foglie tagliate, terriccio e residui di cibo. La decomposizione di tutti questi elementi genera una sorta di terreno molto fertile che può essere utilizzato come fertilizzante. La compostiera, dunque, svolge un ruolo fondamentale nella eliminazione dei prodotti di scarto e nell’economia familiare dato che fornisce un prodotto finale come il fertilizzante che in mancanza dovrebbe essere acquistato.


giardinaggio : Descrizione della compostiera

La compostiera è un contenitore di diverse forme e dimensioni adatto a raccogliere i rifiuti solidi urbani favorendo la loro decomposizione e non si va a rovinare l’intero raccolto dei giardini o dei campi che siano. Il loro acquisto è importante se comunque si ha a cuore che la natura e l’eria che ci circonda sia sempre pulita e limpida. La loro grandezza ovviamente varia in base all’uso che se ne deve fare e di conseguenza anche i prezzi che possono essere più economici se la compostiera è piccola o leggermente più costosi se invece essa è piccola. L’acquisto deve essere effettuato in negozi specializzati magari sotto consiglio di qualche specialista o del negoziante stesso che aiuta per un buono acquisto.




COMMENTI SULL' ARTICOLO