Motofalciatrici

Premessa

In un giardino le operazioni di manutenzione sembrano non finire mai. Esso deve essere continuamente pulito, ordinato e sistemato così come le piante presenti al suo interno devono sempre essere seguite affinché la loro crescita e la loro fioritura possa avvenire sempre nel migliore dei modi. Ogni pianta presente in uno spazio all’aperto ha delle specifiche esigenze ed è importante che chi provvede alla loro manutenzione sia in grado di gestirne le varie esigenze, i diversi bisogni e i tempi di ognuna di esse. Tra le operazioni più importanti da fare in un giardino vi è quella del taglio dell’erba. Cosa potrebbe mai sembrare un giardino privato con erba alto ed incolta? Sicuramente non un luogo vissuto e confortevole, ma al contrario, quasi abbandonato e molto trascurato. La rasatura dell’erba, dunque, è una di quelle operazione che non deve assolutamente essere trascurata. Essa può essere eseguita in maniera semplice con l’utilizzo di diversi strumenti o macchinari presenti sul mercato nel settore degli attrezzi per giardinaggio. Vi sono, infatti, diversi tipi di attrezzatura che assolvono la stessa funzione, ovvero quella di tagliare e livellare il manto erboso. La scelta dell’uno a discapito dell’altro è da ricondurre ad esigenze di tipo personali.

Motofalciatrici

4LK39: Cinghia trapezoidale per motofalciatrici TIELBURGER liscia, modello T75, sezione 1/2 "(12,7 mm), 12,7 x 8 mm, lunghezza esterna: 39-990,60 mm, N ° 109200 Origine:

Prezzo: in offerta su Amazon a: 26,22€


Struttura

MotofalciatriciTra i vari strumenti per il giardinaggio attraverso cui si può provvedere, in maniera agevole, al taglio e alla rasatura dell’erba, vi è la motofalciatrice. La motofalciatrice è probabilmente una delle possibili soluzioni più interessanti per quanto riguarda la manutenzione del manto erboso. Essa è uno strumento pratico ed efficace e non occorre essere degli esperti nell’ambito del giardinaggio per poterlo utilizzare. Si tratta di un macchinario indicato sia per chi possiede dei grandi prati da falciare o tagliare e sia per chi ha dei piccoli appezzamenti di terra da cui rasare l’erba. Inoltre è davvero uno degli strumenti da lavoro più maneggevoli esistenti e ciò è dovuto alla sua struttura estremamente pratica e leggera. Una moto falciatrice è caratterizzata da una struttura poco ingombrante con dei manici grazie ai quali l’utilizzatore può guidarla durante la falciatura dell’erba. In genere, essa possiede due ruote in basso, mentre nella parte anteriore termina con delle lame grazie a cui, avviene, per l’appunto la rasatura del manto erboso.


  • piante antizanzare Chi possiede un giardino privato o un bel terrazzo sa quanto può essere rilassante e piacevole passare il proprio tempo libero all’aria aperta a godersi l’aria frizzantina dei mesi estivi, leggendo un...
  • motozappe Un giardino non può essere chiamato così se non risponde a determinate regole estetiche. I giardini privati o i terrazzi di case o appartamenti, infatti, sono luoghi di grande importanza per la famigl...
  • trattorini A chi non piacerebbe un giardino o un terrazzo come quelli che si possono ammirare e commentare sulle riviste di arredamento o nei film? In realtà, non è impossibile raggiungere quei risultati, l’impo...
  • spaccalegna Quando si visita un bel giardino curato, mai si potrebbe pensare che dietro quell’armonia e quella naturalezza si nasconda invece tanta fatica e lavoro per curalo e mantenerlo sempre vivo, sano e rigo...

4LK37: Cinghia trapezoidale per motofalciatrici TIELBURGER liscia, modello T75, sezione 1/2 "(12,7 mm), 12,7 x 8 mm, lunghezza esterna: 37-939,80 mm, N ° 109300 Origine:

Prezzo: in offerta su Amazon a: 26,44€


Modelli

Il macchinario funziona grazie ad un piccolo motore alimentato a miscela che gli permette un’autonomia sufficiente per effettuare il lavoro di falciatura in ampi spazi, senza dover fare rifornimento. Il settore degli strumenti da giardinaggio, però, presenta anche dei tipi di motofalciatrice elettrici, ovvero che non sono alimentati grazie ad un motore a miscela ma presentano una batteria che deve essere posta sotto carica. Questo tipo di modello può essere utilizzato sia durante la fase di carica con un filo ben lungo che permette di raggiungere diversi punti del giardino, oppure il lavoro può essere eseguito subito dopo la fase della ricarica della batteria. I due tipi di motofalciatrice appena descritti presentano sia vantaggi che svantaggi, per cui non vi è un modello più conveniente dell’altro in quanto tutto dipende dal tipo di esigenza personale. Se si possiede, infatti, un giardino molto grande o se si deve falciare un prato molto esteso, è molto più indicata una falciatrice con motore a miscela dato che ha una maggiore autonomia. Se invece il prato da curare è poco esteso il modello elettrico è la giusta soluzione dato che consente anche un maggiore risparmio di tipo economico.


Motofalciatrici: Vantaggi e svantaggi

Quando si utilizza una motofalciatrice è necessario prendere le dovute precauzione. Si tratta pur sempre di uno strumento con delle lame, le quali possono ferire o addirittura mettere in pericolo la vita di persone o animale che si trovano nei paraggi, dello stesso utilizzatore se non presta la dovuta attenzione e di eventuali oggetti e mobili che si trovano nelle prossimità della macchina in funzione. Quando si passa la motofalciatrice in un prato bisogna stare attenti a non “falciare” materiali troppo duri che non farebbero altro che danneggiare le lame dello strumento. Una motofalciatrice ha molti vantaggi. Prima di tutto tra gli strumenti specializzati nella rasatura del manto erboso è senza dubbio quello più maneggevole e leggero da utilizzare. Inoltre le sue dimensioni abbastanza ridotte, o quanto meno modeste, consentono all’apparecchio di essere riposto in qualsiasi luogo, dato che non ingombra eccessivamente e non è difficile trovargli un piccolo ripostiglio. La possibilità di cambiare le lame consente alla motofalciatrice di essere utilizzata a lungo, dato che è possibile sostituire quelle deteriorate con quelle nuove purché il modello sia compatibile con lo strumento posseduto. Infine l’utilizzo di questi accessori accorcia di molti i tempi di lavoro rispetto ad altri modelli. Tra gli svantaggi, invece, vi è il fatto che nei prati molto estesi è poco idoneo. In questi casi sarebbe maggiormente consigliabile il trattorino rasaerba, molto più veloce ed in grado di tagliare più erba.



COMMENTI SULL' ARTICOLO