Tagliasiepe

Premessa

Quando si progetta un giardino vi sono diversi fattori da prendere in considerazione e per questo motivo è consigliabile che la fase di progettazione sia seguita da un professionista o quanto meno che il progetto sia stilato da qualcuno che abbia le idee ben precise, se proprio non si vuole richiedere l’intervento di un professionista. In un giardino sono di vitale importanza gli spazi e per questo una delle prime operazioni da fare è proprio quella di stabilire quali saranno le varie aree che costituiranno il proprio giardino. successivamente si può passare alla progettazione del verde, ovvero delle specie vegetali da risistemare o da introdurre in ogni area. In alcune delle zone del giardino si preferiscono alberi dall’alto fusto in modo da fornire una sorta di copertura naturale, mentre in altre si preferiscono siepi e cespugli. Ancora, altre aree richiedono i colori e i profumi dei fiori e così via. Il tutto deve essere deciso seguendo il proprio gusto e le proprie esigenze. Solo in ultima fase si può passare alla scelta di uno stile e alla conseguente introduzione dei mobili e dei complementi d’arredo.

Tagliasiepe

Grizzly 75020020 Tagliasiepi elettrico, 600 Watt, Lama da 61 cm

Prezzo: in offerta su Amazon a: 45€


Caratteristiche principali

Tagliasiepe In un giardino, dunque, è assolutamente fondamentale progettare in maniera attenta, quale saranno le specie di piante che entreranno a far parte di quell’ambiente e se già vi sono inserite esse potranno essere risistemate. Per fare ciò chi si occupa di giardinaggio e di manutenzione degli spazi all’aperto dovrà essere provvisto della giusta attrezzatura. Ogni tipo di pianta e di specie vegetale ha delle particolari cure da effettuare perché possano crescere in maniera sana e vigorosa e contribuire a decorare ed abbellire il proprio giardino. se per il taglio dell’erba è possibile scegliere tra diversi macchinari come i semplici tosa erba, ma anche macchinari più professionali come il trattorino rasaerba o la falciatrice tanti altri strumenti saranno altrettanto appropriati per altri tipi di piante. Le siepi, ad esempio, sono tra gli elementi naturali più apprezzati in uno spazio all’aperto ma per godere a pieno dell’effetto estetico che da esse deriva è necessario tenerle sempre in ordine e in perfette condizioni estetiche. Per fare ciò è necessario utilizzare un particolare strumento chiamato tagliasiepe. Il tagliasiepe è uno strumento fondamentale per chi possiede molte siepi nel proprio giardino e vuole vederle sempre perfette dal punto di vista della forma.


  • piante antizanzare Chi possiede un giardino privato o un bel terrazzo sa quanto può essere rilassante e piacevole passare il proprio tempo libero all’aria aperta a godersi l’aria frizzantina dei mesi estivi, leggendo un...
  • motozappe Un giardino non può essere chiamato così se non risponde a determinate regole estetiche. I giardini privati o i terrazzi di case o appartamenti, infatti, sono luoghi di grande importanza per la famigl...
  • trattorini A chi non piacerebbe un giardino o un terrazzo come quelli che si possono ammirare e commentare sulle riviste di arredamento o nei film? In realtà, non è impossibile raggiungere quei risultati, l’impo...
  • spaccalegna Quando si visita un bel giardino curato, mai si potrebbe pensare che dietro quell’armonia e quella naturalezza si nasconda invece tanta fatica e lavoro per curalo e mantenerlo sempre vivo, sano e rigo...

TACKLIFE Tagliasiepi Elettrico, 600W Professional Tagliasiepi, Lunghezza della Lama 55cm, Distanza tra I Denti 2cm, 180° Impugnatura Regolabile in 5 Posizioni - GHT1A

Prezzo: in offerta su Amazon a: 71,79€
(Risparmi 28,11€)


Modelli

È molto semplice riconoscere un tagliasiepi grazie alla sua struttura. Esso possiede una lunga lama molto tagliente grazie alla quale possono essere tagliate in maniera agevole, veloce e precisa le foglie che costituiscono una siepe modellandola secondo una forma ben precisa, scelta da colui che si appresta a svolgere il lavoro. Il tagliasiepe non è altro che l’evoluzione di quel lavoro che veniva effettuato con delle semplici e classiche forbici, le quali venivano utilizzate per modellare cespugli e siepi donando loro la forma scelta. Le operazioni di taglio con i mezzi tradizionali erano sicuramente più lunghe e stancanti, mentre oggi, grazie all’utilizzo di questo strumento moderno, il tagliasiepe il tutto potrà avvenire in maniera molto più veloce e semplice. Probabilmente per l’utilizzo del tagliasiepe rispetto alle forbici tradizionale è necessaria prima un po’ di pratica per poter raggiungere una certa precisione nel taglio. Con le forbici, probabilmente, bastava tagliare poco alla volta e il rischio di essere poco precisi poteva essere facilmente superato. Il tagliasiepe è uno strumento molto maneggevole in quanto la sua struttura non ha un gran peso e non è neanche molto ingombrante per cui può essere utilizzato con grande facilità. Alcuni modelli dalle dimensioni un po’ più grandi sono sempre molto maneggevoli ed il lavoro non comporta una grande fatica. Certo è che quando il giardino non presenta un gran numero di siepi da tagliare e da plasmare non è conveniente acquistare dei modelli troppo grandi, ma quelli di dimensioni più modeste sono senz’altro i più indicati. Oltre alla lunga lama che rende estremamente riconoscibile questo strumento, il tagliasiepe è costituito anche da una comoda impugnatura che ne consente un utilizzo agevole ed efficace.


Alimentazione

Inoltre esso funziona attraverso un motore alimentato a miscela da inserire all’interno di un serbatoio. Alcuni modelli, però, possono funzionare anche grazie ad un meccanismo elettrico che per mezzo di una batteria si ricaricano. L’autonomia dei tagliasiepe elettrici è minore rispetto a quelli a motore e dunque possono essere utilizzati soprattutto in quegli ambienti che non richiedono un lavoro troppo lungo. Il vantaggio dei dispositivi elettrici è che consentono un risparmio dal punto di vista economico dato che la miscela ha un certo costo. Se il giardino possiede molte siepi è consigliabile acquistare un tagliasiepi a motore alimentato a miscela dato che ha una maggiore autonomia. Con quello elettrico si rischia di dover porre sotto carica continuamente l’attrezzo per ricoprire tutta l’area.


giardinaggio : Tagliasiepe elettrico o a scoppio

Ci sono diversi tipi di tagliasiepe, quelli più utilizzati sono senza dubbio i tagliasiepe elettrici e quelli a scoppio. Per quanto riguarda quelli elettrici uno degli inconvenienti maggiori è il fatto che può essere usato limitatamente alle siepi raggiungibili con prolunghe e quindi che si trovano vicino all’abitazione. Cosa che non accade invece quando utilizziamo i tagliasiepe a scoppio, perché possono essere utilizzati in qualsiasi luogo. Ma c’è da dire che anche qui c’è un inconveniente, il peso, che si raddoppia rispetto a quello elettrico. Questo è dovuto sia ad un maggior peso del prodotto stesso e sia al peso della miscela che si utilizza.




COMMENTI SULL' ARTICOLO